[IT] Come smontare un hard disk esterno Western Digital Elements WDBAAU0015HBK + unboxing

Qualche giorno fa ho acquistato un hard disk esterno Western Digital Elements WDBAAU0015HBK da 1.5 Tb a 99 € presso un locale centro commerciale con la precisa intenzione di smontarlo ed utilizzare soltanto l’hard disk SATA contenuto al suo interno, visto che ad acquistarlo direttamente SATA online mi sarebbe costato 20 euro in più. I Western Digital Elements montano esclusivamente hard disk SATA dell’ottima serie Green Power, per cui se siete esplicitamente interessati all’acquisto di questi dischi non dovreste avere sorprese facendo la mia stessa pensata.

In particolare, il mio WDBAAU0015HBK conteneva un hard disk WD15EARS.

Fatta questa piccola premessa, vi lascio alle foto dell’unboxing prima e alle foto della semplice procedura per smontarlo dopo.

Unboxing:

La confezione contiene: hard disk esterno, alimentatore, cavo usb e manualetto cartaceo. Il design è semplice, ma decisamente gradevole, nonchè estremamente compatto. L’alimentatore nella forma richiama quelli dei cellulari e non quelli dei notebook, il che lo rende molto più comodo da adoperare e trasportare.

Istruzioni per lo smontaggio:

Premessa: smontare un hard disk esterno ne pregiudica la garanzia. Nel caso del WD Elements, vi è una piccola linguetta di plastica al suo interno che funge da “segnalatore” e che, appena lo aprite, si spezza inesorabilmente. Prima di smontare un hard disk esterno Western Digital Elements, vi consiglio di testarlo via USB (HDtune, copiaggio/eliminazione di files…), così nel caso in cui qualcosa non vada, siete ancora in tempo a mandarlo in garanzia ed evitare di avere brutte sorprese dopo.

Inserite un piccolo giravite piatto in verticale nella sottilissima intercapedine presente tra la superficie d’appoggio e la paratia laterale, e cercate di sganciare gli aggangi, sollevando la superficie stessa. Fatelo per ognuno dei quattro lati.

L’hard disk SATA viene tenuto fermo all’involucro soltanto da alcuni gommini sagomati di plastica blu, mentre il circuito logico è fissato all’hard disk con due staffe metalliche e due viti. Potete estrarre il blocco per intero.

Rimuovendo i gommini e svitando le due viti sopra menzionate, avrete “liberato” il vostro bell’hard disk SATA nuovo di pacca.

Conservate il box, il circuito logico, le staffe, le viti ed i gommini, potrebbero esservi molto utili per riciclare un vecchio hard disk come disco esterno.

About these ads

73 risposte a [IT] Come smontare un hard disk esterno Western Digital Elements WDBAAU0015HBK + unboxing

  1. FAbio scrive:

    Se posso aprofittare del post e chiedere una cosa.
    Visto che macini GB di continuo, di sicuro ne sai molto di archiviazione con dischi magnetici pro e contro.
    Avendo un portatile ho necessità di archiviare dei dati con un HD esterno, con collegamento USB o eSATA.
    Secondo te è meglio acquistare un HD interno con Box esterno a parte, o comperare un HD esterno di fabbrica con i vantaggi/svantaggi del caso.
    E in una qualunque risposta qual’è al memonto una delle miglori marche con almeno 1TB di archiviazione, visto che costano tanto quanto un pacchetto di patatine.

    Ti ringrazio se puoi conisgliarmi :)

  2. eldino scrive:

    @FAbio
    Allora, ti aiuto subito :)

    L’approccio box esterno + hard disk è più valido a livello informatico, perchè: hai due garanzie separate ed in caso di guasto del box, non devi mandare indietro tutto, con relativa rottura di cazzo di mandare alla ditta produttrice tutti i tuoi dati (e se lo apri per prelevarli prima, perdi la garanzia – e se li mandi, probabilmente il disco ti ritornerà formattato), ma mandi indietro solo il box, e il prezioso disco te lo tieni.

    In più, acquistando un box+hd puoi scegliere meticolosamente il disco interno da adottare (marca/modello), mentre se lo compri direttamente esterno spesso sei soggetto ad una spiacevole roulette russa e possono capitarti dei pessimi Maxtor o Samsung, il che se ai tuoi dati ci tieni non è il massimo :)

    Di contro però, la soluzione box+hd è decisamente più cara. Considerando che il prezzo di un box non-cinese e di qualità (tipo i superlativi Coolermaster XCraft) si aggira intorno ai 30-40 euro, sommato al costo del disco da 1tb (60 euro), rende non esattamente conveniente questa soluzione (includici anche le eventuali spese di spedizione). Come sai, un disco da 1 tb esterno si trova nei supermercati ad un prezzo tra i 59 € e i 79 €.. per cui spenderci 110 € può essere giustificabile solo in pochi casi :)

    Io ne ho un paio di box esterni (un Coolermaster, un Macpower e un Magnex), ad esempio, perchè sono estremamente maniacale e voglio avere il controllo TOTALE su ciò che acquisto e voglio esattamente il prodotto X, non un analogo, ma ho anche delle soluzioni all-in-one (Lacie e Western Digital). Diciamo che di dischi ne ho parecchi xD

    La soluzione box+hd la adotto quando ho necessità di avere box con chpiset (Firewire, eSata..) estremamente performanti e chiaramente indicati nelle specifiche, come nel caso dei box Macpower (macpower.com.tw), utilizzati nel mondo Mac appunto per la loro qualità “elettronica” (oltre che per l’estetica), oppure quando il disco del box devo cambiarlo spesso, oppure quando voglio “esternificare” modelli di hard disk particolari (tipo gli amati Green Power, quando esterni non esistevano) o prossimamente (quando guadagno due lire) per avere box esterni con 2-4 slots (come i Macpower Taurus e Hydra, o come gli IcyDock).

    La soluzione all-in-one invece la adotto quando mi serve un prezzo aggressivo e quando i dati che voglio salvare non sono fondamentali. Ad esempio, ho di recente acquistato un 250Gb Lacie da 2.5’autoalimentato da usare esclusivamente come cartella “Download”. Pagato 49 euro al Carrefour, quando allora il prezzo minimo era 69 euro.

    Oppure quando sono sicuro del disco che troverò all’interno, come nel caso di questo post!

    Per cui, riassumendo:
    – se vuoi un controller usb/eSata molto performante, un disco upgradabile, due garanzie separate, un disco interno che scegli tu => soluzione box+hd;
    – se vuoi risparmiare => hd usb all-in-one.

    Se vuoi il meglio dei due mondi puoi scegliere un Western Digital Elements (o MyBook) come ho fatto io, e stai sicuro che il disco interno è di qualità :) Se vuoi un prodotto altrettanto valido (o addirittura migliore) per quanto riguarda elettronica/solidità costruttiva/raffreddamento/estetica, puoi optare per Lacie, ma sei soggetto a roulette russa (montano WD, Seagate, Hitachi, Samsung.. tutte le marche insomma).

    In generale orientati su Lacie o WD, il resto è cacca :) Spero di esser stato esauriente :) Per ulteriori dubbi chiedi! Prima di acquistare googla per ” review” :)

  3. FAbio scrive:

    FANTASTICO :D

    ci scommettevo che ne sapevi molto su sto argomento.
    Grazie della risposta.

    Dalla tua eperienza mi prendo come soluzione box+hd.
    Ho cercato i Cooler Master Xcraft 360, ma sembrano non esistere negli e-shop dove comprto di solito la mercie elettronica. Guardando altri siti sembra che costi 43 euro il minimo. Penso di prendere questo modello dal tuo consiglio e da altre recensioni. Essendo che deve rimanere acceso per un bel po’ di ore al giorno non vorrei dover comprare box tutti i giorni.

    Per l’HD devo vedere ci sono tanti modelli, un annetto fà, vidi un modello Wester Digital o Samsung non male dai benchmark, ma se dici che è meglio un WD cercherò di rimanere su quel modello.

    Ormai l’HD del portatile e il portatile stesso (anche se personalizzato) ha fatto il suo dovere, meglio dargli un po’ di respiro.

    Grazie mille mi hai aiutato davvero :)

  4. eldino scrive:

    @FAbio
    Dovere :)

  5. FAbio scrive:

    Ciao, non voglio approfittarnte troppo, ma vorrei chiedere ancora consiglio sull’argomento.
    Mi sono impuntato che voglio acquistare il Cooler Master XCraft 360, ma in Internet sembra non esistere davvero un negozio che lo abbia disponibile. Tranne MediaWorld on-line ma che lo tengo come ultima speranza, costa parecchio da loro.
    Perciò vorrei chiederti se nelle tue fonti (visto che ne fai molti di acquisti di HD), conosci un e-shop che vende questo modello, o un negozio fisico ma che fa spedizioni.
    Se vuoi puoi mandarmi il recapito tramite la mail del commento.

    Se no nessun problema e ti ringrazio comunque :)

    Ciau :)

  6. eldino scrive:

    @Fabio
    Probabilmente è uscito fuori di produzione, su Monlick lo hanno in catalogo (http://www.monclick.it/schede/coolermaster/RX%2D360%2DSTBE%2DGP/x%2Dcraft%2D360.htm) ma come “non disponibile”. In alternativa comunque puoi provare a ripiegare su una soluzione della Icydock, è un’azienda molto quotata per i box esterni.

    Ancora non ho avuto modo di acquistarne un prodotto personalmente (per cui non parlo per esperienza diretta), ma sono fortemente intenzionato a farlo nel medio termine perchè ne ho letto un gran bene :)

  7. FAbio scrive:

    Perfetto.
    Con un po’ di pazienza e facendo delle ricerche un po’ più approfondite ho trovato il fantomatico “X Craft 360″, € 44,90 + Spese spedizione. Spero siano spesi bene.

    Vorrei chiedere un’ultima cosa, per essere sicuro.
    La tua “furbata” dell’oggetto del post, mi ha fatto pensare di farla anch’io.
    Cercavo il WD1001FALS ma costa troppo, però con il tuo metodo e cambio di modello il prezzo cala di molto.

    Vorrei chiederti se il WD Elements montano si i Green, ma se sono di una fascia unica di buffer cache. Tipo se prendo uno da 1TB ci sono 3 possibilità di cache 8/16/32 MB.
    Per essere ancora più precisi nella scelta e risparmiare molto, e non incorrere in “roulette” di modelli, anche se sempre di ottima qualità.

    Grazie ancora :)

  8. eldino scrive:

    @Fabio
    Beh dischi da 1tb da meno di 32mb di cache nn ne conosco sinceramente.. al massimo ti possono capitare o da 32mb o da 64mb :)

  9. edo scrive:

    Ciao…vorrei chiederti se esistono hd esterni che abbiani sia e-sata che lan (RJ45) senza andare sui NAS…grazie in anticipo.
    edo

  10. edo scrive:

    scusa…sono sempre edo…oppure anche solo dei box con
    connessione e-sata e lan RJ45..scusa ancora

  11. FAbio scrive:

    @edo:
    Se hai un connettore Ethernet ovviamente dovrai avere software che gestisca tale connessione. Questo software molte volte è un NAS per la sua natura semplice. Perciò mi sarà difficile che un box esterno con ethernet non sia a sua volta un NAS.
    Come scritto sopra, cercando un box esterno e come confermato da eldino la tecnologia di Icydock è molto buona, e ne ho trovati anche con connettore RJ45, cerca gli Icydock e vai sul sicuro.

  12. Giovanni scrive:

    Ciao, vorrei fare una domanda non tanto inerenente al mondo dei TB ma a quello dell’acquisto..in pratica subito dopo l’unboxing del mio “WD – My Book Studio Edition II” ho notato il classico rumore di pezzi vaganti all’interno dell’HDD, secondo voi dovrei restituire subito il prodotto, oppure è un problema che non si pone? Io ho pensato, dato che ci sono dei pezzi vaganti al suo interno, una botta la deve aver presa, non credo sia un difetto di fabbrica…voi cosa ne pensate?
    a presto…Giovanni

  13. eldino scrive:

    @ Giovanni
    In effetti è molto strano, non dovrebbe esserci nessun rumore all’interno.. la confezione, al momento dell’acquisto, era cellofanata/sigillata? Perchè se no, potrebbe essere che qualcuno l’ha riportato al negozio e loro, invece di rimandarlo alla WD, lo hanno rimesso in vendita. Mi è capitato da Carrefour una situazione del genere. Ad ogni modo, sì, riportalo indietro fin quando sei in tempo ;)

    • Giovanni scrive:

      la confezione era perfettamente incelofanata, ho acquistato il prodotto da MediaShopping…comunque sto chiamando, chissà…questi purtroppo da una parte mi rimandano all’altra…7 giorni e ora mi arriva un prodotto pure rotto…

  14. Alex scrive:

    Ciao. Voglio comprare lo stesso tuo prodotto dello stesso taglio. Posso andare sul sicuro che all’interno ci sarà un WD15EARS della serie Green Power? Come faccio a scoprirlo senza aprirlo? Poi, sai se l’hdd monta 3 o 4 piatti. Grazie in anticipo per la risposta.

  15. eldino scrive:

    @Alex
    La certezza matematica non puoi averla nè tantomeno puoi saperlo prima di acquistarlo e smontarlo, però al 99.9% è un Green Power ;) Sul fatto dei piatti devi consultare le specifiche sul sito di WD, non le conosco a memoria :)

  16. Marcello scrive:

    Salve, vista la tua incredibile competenza e disponibilità, volevo chiederti un consiglio: ho un mybook da 1 TB al secondo anno di garanzia (quella del negozio, per intenderci e non della casa); mentre stavo trasferendo dati, il mybook è caduto dalla posizione verticale a quella orizzontale: da quel momento a qualunque pc lo colleghi, si sente che “gira” come se tentasse di fare qualcosa, per 3 volte, dopodichè si ferma e il pc non lo vede…
    Secondo te vale la pena che “ci provi” rispedendolo al negozio, oppure no? Considera che secondo loro il difetto non è di fabbricazione, ti addebitano anche i costi della verifica…
    Che mi consigli di fare? Lascio perdere?

  17. eldino scrive:

    @Marcello
    Prima di tutto provalo su più pc, possibilmente anche con sistemi operativi diversi per avere la certezza matematica che non sia un problema software. Dopodichè, se questa verifica non dà risultati inattesi, sì, direi che ti conviene di mandarlo in garanzia finchè sei in tempo.

    I WD o i Lacie sono prodotti robusti, non si sdrinano dopo una semplice bottarella, c’è gente che li tratta malissimo quotidianamente ma dopo mesi funzionano senza problemi. Così, ad occhio, probabilmente potrebbe essere un difetto di fabbrica che si è manifestato soltanto adesso e su cui la garanzia deve agire senza remore.
    :)

  18. FAbio scrive:

    Ciao, mi dispiace continuare in questo post con un’n-esimo argomento, ma tant’è che è la questione è sempre quella. Perciò scusami e ti chiedo: questi fantomatici HD WD15EARS e WD10EARS ho letto su vari forum che hanno un uovo sistema di indirizzamento, hanno indirizzi a 64 bit e per farli funzionare su Windows XP x64 (il mio OS) c’è bisogno di una patch fornita da WD direttamente.
    La mia domanda, te hai avuto problemi con questo nuovo sistema di WD?

    Grazie :)

  19. eldino scrive:

    @FAbio
    Prima di acquistare ho letto davvero tanto in merito a questi dischi, c’è chi grida allo scandalo, c’è chi ha più paura di questi dischi che del mostro di Lochness etc.. io ti posso dire che basta andare qua: http://www.wdc.com/en/products/advancedformat/ e rispondere alle domandine a destra per sapere subito se bisogna smadonnare per usarli o meno :)

    Se devi smadonnà, o cambi sistema operativo o ti rivolgi ad altre soluzioni, anche se anche Seagate e gli altri stanno adottando l’Advanced Format, per cui aggiornare il proprio sistema operativo non è una scelta errata (Seven è il migliore OS microsoft dopo Windows 3.1, imho)!

    Io i miei EARS li uso come dischi secondari per archiviazione, sia via SATA che USB, sotto Windows Seven e Mac OS X Leopard e non ho dovuto patchare o installare nulla, funzionano esattamente come tutti gli altri hard disk che ho :)

    Fino a quando ho potuto, ho acquistato la serie *EADS, priva di questa nuova tecnologia, ma ora visto che sono introvabili o hanno prezzi fuori mercato, ho dovuto per forza fare il salto agli *EARS, ma come dicevo, nelle condizioni in cui li uso io sono tali e quali a tutti gli altri hard disk :)

    A giorni prendo un 2 tera (WD20EARS) se lo trovo a meno di 100 euro!

  20. FAbio scrive:

    Ciao eldino,
    avrei un’altra domandina :)
    Te riesci a fare sempre dei bei confronti e tirare fuori ogni pro e contro. Perciò vorrei avere un tuo parere, se posso.

    In sto periodo ho visto che gli HD esterni da 2.5 autoalimentati sono una manna, comodi senza attaccare la corrente.
    E tutto la discussione sopra si va contro a questa comodità.

    Sapresti consigliarmi se prendere un modulo:
    – WD 3.5 1TB (WD10EARS)+ CoolerMaster XCraft 360
    – WD 2.5 modello ? + CoolerMaster modello ?

    Grande, capiente e veloce.
    Piccolo, (capiente e lento wd scorpio blue vs capiente-veloce ma costoso wd scorpio black)

    Dall’alto della tua esperienza cosa consigli 3.5 o 2.5

    Grazie mille :)

  21. eldino scrive:

    @FAbio
    Fondamentalmente mi ha chiesto se è meglio una moto o un auto :) La risposta non può che essere: dipende dalle esigenze :)

    Se ti serve molto spazio, vai per i 3.5, se invece puoi sacrificare un po’ la capacità a favore della portabilità e dell’assenza di cavi, alimentatori etc vai per i 2.5 :)

    Personalmente, ne ho svariati modelli di entrambe le categorie che uso in base a ciò che mi serve :)

    Nel caso dei 2.5 però ti sconsiglio vivamente una soluzione hd interno+box esterno (a meno che tu non abbia un vecchio disco e voglia riciclarlo), per due motivi:
    – i box da 2.5 che compri “vuoti” (diskless) hannno bisogno di due porte usb per funzionare, il che onestamente è particolarmente fastidioso;
    – ti costa di più e prendi un box qualitativamente inferiore rispetto alle soluzioni diskfull.

    Per cui, se decidi di comprare un 2.5, vai per soluzioni complete di Lacie e WD, anche quelle entry level (i modelli economici tipo WD Elements) sono molto valide. Se prevedi di collegare il disco a computer molto datati (< 2003) o che hanno porte usb poco performanti a livello elettrico, scegli Lacie, che permette di collegare al disco un secondo cavo usb qualora uno non bastasse per alimentarlo, altrimenti Lacie o WD a tua scelta :)

    (se decidi per un 3.5, sappi che è calato tantissimo di prezzo il WD20EARS da 2 tb: 6 mesi fa costava 189 euro, ora 108 euro su HRW.it.. acquistato ;))

  22. FAbio scrive:

    si immaginavo che dicevi che dipende dalle esigenze, ma sapevo anche che mi davi una bella risposta :D

    il contesto elettrico non ci avevo nemmeno pensato. Mi semplifico la vita e con i tuoi consigli farò così:

    – HD 3.5 interno WD (adesso che mi hai detto di quello da 2TB ci faccio un pensiero) + Box esterno XCraft 360 come consigliato
    – HD 2.5 completo WD element o My passport

    vediamo se riesco a trovare buoni prezzi.

    Grazie mille davvero :)

  23. eldino scrive:

    @FAbio
    yeah.. per i 2.5, se ne hai uno in zona e se ti preferisci i negozi “fisici” piuttosto che quelli “virtuali”, ti consiglio di guardare al Carr*four, ci sono ottimi prezzi .. probabilmente perchè non ne capiscono molto di informatica e mettono i prezzi a cazzo ;)

  24. FAbio scrive:

    Whaaa…arrivato tutto :D

    Western Digital Caviar Green WD15EARS

    2 XCraft 350 PATA/SATA to USB/ESATA
    1 XCraft 360 SATA to USB/ESATA

    solamente fantastici sono. Mai avuto componenti hardware così belli (tranne il mio portatile un fantastico Santech).

    Ho fatto un paio di test per vedere il surriscaldamento dell’HD e dei Box. Sono stato stupefatto che i box con un vecchio HD Maxtor con attaccto IDE, fatto funzionare per 8 ore, mi bruciavano le mani quando ho toccato l’hd, il box era caldo.

    Invece sorpresona, HD Caviar Green, stesso test, era caldo, ma poco più che tipido, il box pure.

    Riassunto, grazie eldino :)
    Le componenti sono fantastiche.

    Alla prossima :)

    • Ottavio scrive:

      Ciao Fabio,

      Ho anche io un box Xcraf 360, quello che permette di inserire un Hd direttamente senza viti.
      Ho un problema e volevo capire se è il mio box ad essere difettoso. Funziona correttamente con il cavo usb, ma quando attacco il cavo esata fornito nella confezione e l’alimentazione non si avvia il disco. Il led si accende ma non sento nessun rumore di rotazione interno.

      Succede anche a te? Grazie!

  25. eldino scrive:

    @FAbio
    Yeah :) io ho il vecchio modello, l’XCraft normale, e le ha, ma per curiosità: anche il tuo al posto delle viti per fissare l’hd, ha delle piccole molle antishock? :)

  26. FAbio scrive:

    Si si ha delle molle, figo, non le avevo mai viste.

    Il 360 sembra una cosa spaziale, nemmeno la scocciatura di aprire il case e cambiare cavi, basta un click, fantastico.

    Però ho avuto due brutte sorprese, i case essendo presi da ebay, hanno un difetto.
    Uno non fuziona con configurazione PATA to USB, e un altro ha l’alimentatore rotto. Peccato, ma me lo sostituiscono, spero.

    Cmq prodotti spatiali :)

  27. eldino scrive:

    @FAbio
    allora devi farteli sostituire SUBITO ;) ad ogni modo le molle sono fantastiche, fanno davvero brutto :D se lo porti in giro, fanno la differenza ;)

  28. luca scrive:

    Ciao, mi si è rotto l’alimentatore dell’hard disk esterno, mi puoi vendere il tuo visto che chedo tu non lo usi, dato che hai smontato l’hard disk odirmi come fare a comprarne uno, non riesco a trovarlo, grazie!!!

  29. eldino scrive:

    @luca
    Il mio mi serve, però puoi fare tre cose:

    a) contattare la Western Digital, sia la sede centrale che il centro assistenza italiano e vedere quanto ti costa il rimpiazzo;
    b) andare in qualsiasi negozio (fornito) che vende materiale elttrico portando l’hard disk e chiedere a loro se hanno un alimentatore compatibile;
    c) fare un giro su eBay :) I negozi tedeschi e cinesi hanno qualsiasi alimentatore sostitutivo esistente sul pianeta :)

    Alternativamente, puoi comprare un altro box esterno usb (li trovi sui 29 euro di qualità discreta), smontare il tuo WD seguendo questa guida, rimontarlo nel nuovo box e ciao :)

  30. mario scrive:

    Scusa ma chi mik dice che questo non ci stia prendendo tutti per il culo….?
    ho parlato con molti tecnici informatici che mi hanno confermato che quasi tutti gli harddisk con box esterno western digital, all’interno non hanno un western digital, attenzione, informarsi per bene dal venditore per non farsi fottere

  31. eldino scrive:

    @mario
    quelli che ti hanno detto suddetta fesseria saranno tecnici della zappa o artisti del motocoltivatore, perchè è come dire che non in tutte le fiat è sicuro che tu trova un motore fiat, ma che potrebbe darsi che tu ci trova un motore bmw.. è chiaramente ridicolo :)

    Ce la vedi la WD, invece di usare i propri, a comprare gli hard disk dalla Seagate per poi metterli nei propri box, per giunta della serie economica (Elements) dai ristrettissimi margini di guadagno?

    Dai sù, non trattiamo la nobile scienza dell’informatica con la stessa ignoranza con cui si tratta il calcio in Italia nel baretto sotto casa ;)

  32. FAbio scrive:

    ah mario, sempre fidarsi di “eldino”.
    Confermo che recensisce sempre con cura i suoi post, con certosina precisione.
    Se ti prendeva per culo, ti avrebbe detto che la Lidl fa il miglior portatile al mondo e che Microsoft è un colosso di buon cuore. :D

  33. Guido scrive:

    ciao, hai verificato se il sito della western digital ti valida la garanzia del solo disco interno inserendo il seriale?

  34. eldino scrive:

    @Guido
    Ci avevo pensato ma poi no, non l’ho fatto, perchè penso che abbiano una lista dei seriali degli hard disk usati per i dispositivi esterni ;) Sarebbe troppo semplice fare i disonesti altrimenti e non avrebbe senso inserire un sigillo di plastica all’interno del case, che si rompe irreparabilmente una volta che lo apri, proprio ai fini di invalidare la garanzia del disco per manomissioni da parte dell’utente :)

    • Guido scrive:

      Quel sigillo di plastica serve per non riparare un box manomesso ma il disco e’ ben altra cosa… con hard disk sentinel ho visto il seriale del disco che e’ presente nel mio my book e mi dice che e’ in garanzia. Non si tratta di essere “disonesti” certe volte per strane politiche commerciali e offerte dei vari store online un disco esterno costa meno di un disco interno.

      • eldino scrive:

        @Guido
        Permettimi di contraddirti, ma sei male informato.

        Quoto testualmente la policy della garanzia di WD, allegata al prodotto e disponibile anche online (http://www.wdc.com/wdproducts/library/?id=162&type=20):

        “Limited Warranty
        WD warrants that the Product, in the course of its normal use
        will for the term defined below, be free from defects in materia
        and workmanship and will conform to WD’s specification
        therefor. The term of your limited warranty depends on the
        country in which your Product was purchased. The term of yo
        limited warranty is for 1 years in the North, South and Central
        America region, 2 years in the Europe, the Middle East and
        Africa region, and 3 years in the Asia Pacific region, unless
        otherwise required by law. The term of your limited warranty
        period shall commence on the purchase date appearing on yo
        purchase receipt. WD shall have no liability for any Product
        returned if WD determines that the Product was stolen from
        WD or that the asserted defect a) is not present, b) cannot
        reasonably be rectified because of damage occurring before
        WD receives the Product, or c) is attributable to misuse,
        improper installation, alteration (including removing or
        obliterating labels and opening or removing external enclosure

        unless the product is on the list of limited user-serviceable
        products and the specific alteration is within the scope of the
        applicable instructions, as found at support.wdc.com), accide
        or mishandling while in the possession of someone other than WD.”

        Questo è ovvio, lo praticano tutte le ditte che producono hard disk esterni (es. Lacie, per citare un’altra di cui possiedo molti prodotti). Se apri il contenitore, perdi la garanzia, ecco a cosa serve il sigillo di plastica.

        Penso sia normale e semplice frutto di buon senso, gli utenti sono al 90% dei coglioni, per cui la WD, non potendo sapere cosa tu ci vada a fare con l’hard disk una volta che lo apri, si tutela levandoti la garanzia.

        Il fatto che il seriale te lo dia disponibile sul servizio garanzia online non mi sorprende e personalmente non mi arrischierei a spedirglielo sapendo di essere in torto:

        a) per una questione di onestà personale (non tutti gli italiani sono come il loro premier)
        b) come scritto anche sul loro sito, quando il pacco arriva nel centro raccolta WD, loro comunque effettuano dei controlli prima di dare l’ok alla spedizione del ricambio.. e chi lo dice che tra questi non ci sia anche il confronto del seriale con una lista ad-hoc contenente quelli venduti come esterni?

        E’ vero che spesso gli esterni costano meno degli interni, ma politica commerciale dei vari grandi magazzini italiani non giustifica certamente la voglia di fare il “furbo”. Questa politica dipende dal fatto che gli esterni sono targettizzati verso un audience decisamente più elevata di clienti, vista la loro semplicità d’uso (plugghi via usb e via), mentre gli interni sono più indirizzati a smanettoni e assemblatori, da qui la differenza paradossale di prezzo.

        Ora, personalmente consiglio a chiunque necessiti di un hard disk interno e chiunque tenga alla garanzia di spendere quei dieci-quindici euro in più e comprarlo interno, perchè ne vale davvero la pena e protegge al 100% il tuo investimento (la garanzia WD funziona alla grande, lo spiegavo proprio qui: http://eldino.wordpress.com/2010/11/10/it-come-inviare-un-hard-disk-guasto-ma-in-garanzia-alla-western-digital-la-guida-completa/).

        Se invece si vuole risparmiare o serve un hard disk in velocità e non si ha tempo di aspettare il corriere, si può optare per la soluzione descritta in questo post, ma sempre tenendo presente quanto appena detto, cioè: se apri l’enclosure = perdi la garanzia :)

  35. Guido scrive:

    …non ci buttiamo sulla questione morale tirando dentro Berlusconi (che non amo le feste stile animal house..) perché anche mettere il dd-wrt sulla fonera significa usare un prodotto concesso a un prezzo ridotto a patto che si condivida la connessione…

    • eldino scrive:

      @Guido
      In tutta l’argomentazione sulla garanzia, quello che ti ha colpito è una frase tra parentesi di nove parole? Wow, la persona citata ha davvero un potere mediatico sulle folle maggiore di quanto credessi :D

      Sarcasmo da discount a parte, il discorso che fai su dd-wrt sulla Fonera è sacrosanto se tu la Fonera la acquisti dal loro sito (fon.com), dove comunque accetti delle condizioni contrattuali, tra cui quella di condividere perennemente la tua connessione. Se invece la Fonera la acquisti da eBay, da un privato e senza nessuna forma di garanzia, oggettivamente ci puoi fare quello che ti pare :)

      Specialmente poi quando non ti serve per connetterti ad internet, ma semplicemente per creare una wlan casalinga.. se usassi il firmware di Fon, non potresti neanche modificare le impostazioni in locale, perchè persino quelle si modificano con la connessione internet attiva, per cui dd-wrt è l’unico modo che hai per usare il dispositivo appena acquistato ed evitare di buttare i soldi.

      ..Che poi la questione del prezzo basso è un po’ una chimera, era vero all’inizio dell’avventura Fon ma ormai costano anche troppo per quello che offrono, considerato che la Fonera Simpl costa 39€ + ss, la Fonera 2.0 N 79 € + ss.. mentre da Euronics due settimane fa c’era un D-Link a 2 antenne a 24.90 euro.. mentre con 40 € della Netgear, Belkin e D-Link da Mediaworld compri l’universo.. se poi hai 80 €, vai di Linksys o Zyxel tutta la vita, altro che Fonera :)

      Le vecchie Fonere, quelle bianche e arancioni, invece hanno ancora un senso: si trovano su eBay ad una ventina d’euro spedite, spesso già con dd-wrt sopra, sono piccolissime e trasportabilissime (ottime quindi per i lan party improvvisati) ed in più sono molto apprezzate per la loro estrema moddabilità: alimentazione a batteria, slot sd..ci sono tutorial a bizzeffe :)

      • Guido scrive:

        parentesi… mi e’ dispiaciuto che tu abbia buttato la cosa sul lato politico perché che ci azzecca??? poi sulla fonera sei male informato tu perché si puo’ vendere la fonera pero’ il discorso rimane quello percé la fonera nasce per il progetto fon e dire io non l’ho comprato ha fon e’ un “diversivo” mal riusciuto.. si e’ in male fede come certi politici che cercano di far interpretare la legge “a loro uso e consumo” dai loro compagni di merende in toga…
        Ora chiudendo questo capitolo che nulla ci azzecca con l’informatica tu con il dd-wrt e la fonera 2100/2200 che velocità di picco hai raggiunti in wi-fi? io al massimo 11Mbit con l’ultima versione dd-wrt usato come bdrige-client di un alicegate voip.

  36. eldino scrive:

    @Guido
    Non è un diversivo, è una trattativa tra privati, per cui non compri il “servizio Fon” (che include l’obbligo di condividere la connessione), ma il “prodotto Fonera”, che è un semplice router con un firmware castratissimo.

    Un po’ come quando ti capitano sottomano quei router cenci della Telecom, ma non hai Telecom.. non sei mica tenuto a tenerci il loro firmware penoso, perchè non l’hai preso in abbinato al loro contratto internet nè in comodato d’uso. Hai comprato solo lo scatolotto, non tutto l’ecosistema intorno. Idem se prendi un cellulare brandizzato TIM/Vodafone/Wind di seconda mano da un privato.. mica ti ci dà/intesta la scheda TIM/Vodafone/Wind (e relativo contratto) insieme, ti dà solo il prodotto e tu lo usi come ti pare, è il primo proprietario ad essere tenuto a rispettare il contratto che ha sottoscritto, mica tu secondo proprietario :)

    Ad ogni modo, per rispondere alla tua domanda tecnica: non ho fatto misurazioni precise, anche perchè lo uso per streammare contenuti dal pc desktop a portatili/PSP dentro casa, o per lannare con gli amici, però penso anche io di non superarci gli 11Mpbs, semplicemente perchè la uso in modalità “Mixed b/g”. Se la usassi esclusivamente in modalità “g”, arriveresti alla velocità di picco (teorica) di 54Mpbs, però potresti connetterci solamente dispositivi che supportano il protocollo 802.11g.

    • Guido scrive:

      solo e solamente in modalità 802.11g pura e collegati a un 8054 usr sia a un telecom alice gate w2+ ma sempre massimo 11mbit effettivi misurati con networx. Ho messo la potenza della fonera al massimo 18db e guadagno dell’antenna a 0 cosi da non ridurre la potenza della fonera, ho provato anche a mettere antenne diverse ma nulla… se ti capitasse in futuro di fare misutazioni pubblica per cortesia i dati.

  37. Andrea scrive:

    Ciao Eldino,
    ho acquistato il tuo stesso HD (versione da 2TB, su amazon.it 67euro) e vorrei estrarre l’hard disk e montarlo in un box che collegato al mio router mi faccia vedere l’hd in rete, in pratica che faccia da NAS.
    Sai consigliarmi qualche marca/modello? Ho provato sul sito di Icy Dock, ma hanno box simili senza porta ethernet, solo usb.

    Grazie mille,
    ciao

  38. eldino scrive:

    @Andrea
    Sì avevo letto pure io nella blogosfera di questa offerta allucinante su Amazon.it :) La Icy Dock è una buona marca per chi vuole soluzioni di storage dignitose senza spendere una fortuna, e ha dei NAS in catalogo, puoi vedere qua:

    http://www.drako.it/drako_catalog/index.php?cPath=431_552

    Se vuoi qualcosa di ancora meglio, ci sono QNAP e Sinology che sono il top delle soluzioni nas diskless (senza hard disk già incluso), però, a mio modesto avviso, costano tanto, e il loro prezzo è giustificato solo in alcuni casi. Per uso casalingo va benissimo un Icy Dock :)

  39. guido scrive:

    Ho comprato anche io l’offerta su Amazon ma rispetto a eldino dentro vi e’ un WD20EACS con una cache da soli 16MB che sono sufficienti per un uso da box usb2.0 (volendo anche da USB3.0) ma non certo adeguati per un uso da HD interno. Ecco il perché del prezzo tanto basso, quindi Andrea se devi compralo per aprirlo e prendere il disco compra direttamente sempre su amazon la versione solo disco che adesso e’ sui 70-72 euro perché ha 64MB di cache e tre anni di garanzia sicuri.

  40. Giacomo scrive:

    Ho preso dalla Trxx, un Hard dik esterno Western Digital Portable SE da 750gb da 2.5 (WDBABV7500ABK-00),sono contento ma ho una domanda: posso smontarlo e metterlo nel portatile é Compatibile???
    Non vorrei aprire il box e avere la brutta sorpresa di aver un hard disk con la porta mini usb non il Sata.
    (sta succedendo sempre più spesso nei nuovi Hard disk esterni)

  41. Atestaingiù scrive:

    Ciao eldino,
    sto avendo un bel po’ di problemi col mio WD da 2tb… In sostanza il pc non me lo riconosce più, neanche smanettando col pannello di controllo e simili, per cui pensavo di provare a smontarlo e a metterlo in un box nuovo (devo recuperare dei dati)… Sai dove li posso trovare?

    • eldino scrive:

      @Atestaingiù
      Probabilmente smontandolo e mettendo il disco in un altro box non risolverai nulla. Statisticamente, quando succedono queste cose, è l’hard disk che è fottuto, non il box. Nel box c’è soltanto un chip di 4 cm quadrati, difficilmente si rompe. Del box la parte più soggetta a rotture è l’alimentatore e in quel caso l’hard disk esterno non si neanche accende, ma basta sostituire l’alimentatore per risolvere.

      Comunque, se proprio vuoi smontarlo, non inseririrlo in un altro box, ma collegalo direttamente via SATA ad un computer desktop e vedi se te lo riconosce. Se no, fai girare il programmino gratuito WD Diagnostic Tool e vedi che errore ti restituisce, ma 10 a 1 che il disco è fottuto e non puoi fare nulla per i tuoi dati, non da te a meno. Se il disco presenta problemi meccanici infatti, l’unico modo esistente per recuperare i tuoi dati è quello di inviarlo presso ditte specializzate come Kroll Ontrack, e pagare una 400-500 o più euro per il recupero dei dati.

      Se non sei pronto al rischio di dover sborsare questa cifra, non aprirlo proprio il box: non recupererai i tuoi dati ma potrai inviare il disco in garanzia e riceverne un altro nuovo di pacca (tutorial qua: http://eldino.wordpress.com/2010/11/10/it-come-inviare-un-hard-disk-guasto-ma-in-garanzia-alla-western-digital-la-guida-completa/).

      Ti ricordo che aprire il box comporta la perdita della garanzia :)

      • Fulvio scrive:

        Ciao Eldino,
        approfitto anche io della tua disponibilità per chiederti un consiglio: ho un problema simile, posseggo da qualche anno un iomega LPHD 160-u portatile che ha funzionato sempre bene. L’ho usato ultimamente circa un mese fà e poi l’ho riposto, andando ora a collegarlo ho notato che la spia verde di lettura non si accende più. Premetto che il cavo usb ha da una parte la presa usb normale e 2 uscite, una usb normale e una usb piccola, io l’ho sempre collegato con quella piccola ed è sempre andato bene, non ho mai collegato l’alimentatore. Ho aperto la scatoletta e ho visto che c’è un circuito stampato che presenta un paio di componenti bruciati, questa basetta si sfila dall’hd tramite un connettore. Volevo sapere come faccio a farlo funzionare per recuperare i dati per me molto importanti senza dover rischiare che qualcuno me li copi ? Grazie anticipatamente per quanto potrai fare per questo problema.

  42. lorenzo scrive:

    buongiorno a tutti,
    ho acquistato tempo fa un box wd con il disco da 2tb, che poi ho smontato e messo sul pc.
    oggi ho recuperato il box per metterci dentro un disco sempre wd ma di taglio da 1tb, ma con sorpresa noto che non mi riconosce il disco.
    Tutto sembra corretto, il disco gira, il box quando lo attacchi all usb viene riconosciuto come periferica e installato come periferica, ma non ci sono nuovi dischi nel gestione risorse, e neanche nel utility di windows sotto strumenti di amministrazione.
    Provato anche con ubuntu, ma non compare nemmeno sotto gparted.
    Qualcuno sa se il box è personalizzato solo per il disco che è stato venduto in origine?

    saluti
    Lorenzo

    • eldino scrive:

      @lorenzo
      quello che dici è accaduto anche a me, pare che il chipset interno dei box western digital funzioni esclusivamente con i dischi wd della serie *EADS, è una limitazione software, non hardware, non puoi farci nulla :)

      • lorenzo scrive:

        grazie per la risposta celere
        oggi ho rimontato il box con il disco originale (serie wd20EACS)
        e ho constatato che il disco nel box funziona ancora.
        quindi come mi hai già scritto te è una limitazione software del box.
        saluti

  43. Giuseppe scrive:

    Salve, io ho un problema con il circuito logico interno, l’DH staccato funziona e anche l’alimentatore. Qualcuno di voi lo vende (sono di ROMA) o sapete dove posso trovarlo?

  44. gianluca scrive:

    ragazzi ho un problema spero mi possiate aiutare!!Ho un hd esterno wester digital 10EAVS caviar green da 1 TB.mentre passavo dati dal pc al hd mi è caduto da un’altezza di un metro circa. si è bloccato e adesso non me lo legge più o meglio legge i driver legge usb ma non lo legge in risorse del computer anche se mi dice che il dispositivo funziona correttamente!!come fare?c’è la possibilità di recuperare i dati?non emette alcun suono strano anzi sembra girare come sempre.Aiutatemi per favore c’è di tutto su questo hard disk ci saranno 10 e più anni di vita! Io ho un box esterno devo provare a utilizzarlo con quello?

  45. Paolo scrive:

    Aiuto!
    avrei bisogno del PCB (in volgare “parte elettronica”) di un HD esterno WD da 1T che a causa di uno sbalzo di tensione è saltata…
    specifiche:
    WD10EADS-00M2B0
    WWN: 50014EE2035B427A
    11 SETT 2009
    DCM: HANCHT2MGB
    LBA: 1953525168
    Puoi aiutarmi??????
    Grazie e ciao
    PK

  46. Jeko scrive:

    salve! sono il felice possessore di questo hd!
    e se volessi smontarlo per metterlo in un box 3.0 che ne dite?
    nel senso: otterrei miglioramenti o va già al massimo?
    saluti

    jeko

  47. Michele scrive:

    Salve, ho un problema con questo hard disk:
    non riesco a formattarlo, o meglio si formatta ma non riesco a scrivere dati: c’è una procedura particolare da seguire?
    Grazie

  48. FRANCA scrive:

    DOMANDA BANALE DA INESPERTA: PERCHE IL MIO HD ESTERNO WD 3200BMV TUTT’A UN TRATTO NON SI FA LEGGERE? TUTTO SEMBRA A POSTO, “IL DISPOSITIVO FUNZIONA CORRETTAMENTE” DICE IL MIO PC. MA LUI NON SI APRE. HO PROVATO AD ESTRARLO DAL SUO BOX PER INFILARLO IN UN ALTRO DA 2.5 SATA COMPRATO PER ALTRI MOTIVI (E CHE MI HA RESUSCITATO UN VECCHIO HD EXT CHE SEMBRAVA PERDUTO) MA APPARENTEMENTE NON E’ COMPATIBILE, NON CI SI INFILA. CERCO SU INTERNET, E NON TROVO IL CASE DELLA MARCA WD ADATTO AL MODELLO. CHE FARE? NON POSSO ANDARE IN UN MEDIA WORLD CON IL MIO PACCHETTO, O DAL “FORNITORE DI FIDUCIA” PERCHE SONO IN FONDO ALL’AFRICA PROFONDA, MA MAGARI SU INTERNET LO TROVO E ME LO FACCIO COMPRARE. MI AIUTATE? POSSO ANCHE MORIRE SE PERDO QUEI DATI…

  49. srem93 scrive:

    ciao
    volevo sapere una cosa da voi intenditori:
    per colpa di un computer con la ventola andata, mi si è fuso il cavo USB dell’hard disk. ho provato a cambiarlo,ma a quanto pare è successo qualcosa anche all’HD. il mio è un Western Digital Elements ,ma da un terabyte. dite che mi conviene aprirlo e guardare dentro se c’è qualcosa di recuperabile? la garanzia credo sia finita da un bel po’,quindi non avrei problemi di quel tipo.
    grazie

  50. stefra12 scrive:

    Ciao, vorrei chiederti un’informazione.
    Possiedo un hard disk proprio come quello in fotografia da 1TB.
    ieri mi sono accorta che lo spinotto dell’usb. Si è rotta l’entrata installata nell’hard disk.
    vorrei recuperare i miei dati e ho visto le tue istruzioni di smontaggio ma poi come potrei recuperare i dati? ti ringrazio e mi scuso per il linguaggio poco tecnico.
    Francesca

  51. francesco scrive:

    Ciao,
    ho un pc ‘desktop’ del ’03 con scheda madre (GA-8IDML – Intel 845 AGPset – P4 Titan Series) sulla quale ho collegati 2 hd interni PATA (hd1 con so e hd2 x soli dati) e dvd e cd-rw (…tutti e 4 collegati separatamente sui rispettivi canali).
    Ora, vorrei (causa mancanza di spazio sull’hd2) aumentare la capacità d’archiviazione; magari spostando l’hd2 (500gb preso l’anno scorso a € 80) al posto del primo (40gb) per il so e aggiungere un nuovo hd PATA (più capiente possibile) per i dati.
    Il ‘taglio’ max per i PATA è 1gb?
    Meglio sarebbe aggiungere un terzo hd PATA sullo stesso canale dell’attuale hd2 oppure sullo stesso canale del dvd o cd-rw (scegliendo quello più lento o quello che difficilmente verrà utilizzato quando ul nuovo hd3 sarà in funzione, giusto?).
    Scarto a priori l’utilizzo di hd SATA con sistemi esterni via usb + dock (tipo IcyDock, ecc.) per non rimanere poi con una sola usb libera alla quale attaccare scanner, stampante, fotocamera, eReader, penDrive, ecc.) anche se forse sarebbe la soluzione più semplice.
    Potresti consigliarmi…?

  52. cesare scrive:

    ciao a tutti, posso chiedere una cosa per tentare di risolvere un grosso problema ?

  53. cesare scrive:

    ho un Hard disk WD Elements da 1Tb. ha funzionato benissimo per 2 anni, e dopo pochi giorni dalla scadenza della garanzia ( ovviamente) non mi viene piu riconosciuto dal PC, nemmeno dal Media Player sulla tv. il led si accende lampeggiante, e quando veniva riconosciuto diventava fisso. ora rimane sempre lampeggiante ed ovviamente non viene riconosiuto. qulacuno può indicarmi cosa potrei fare? è identico a quello che ha smontato il sig. Eldino, quindi potrei anche provare una “scheda di alimentazione” nuova, anche la sua se me la spedisce … attendo aiuti …
    grazie in anticipo a tutti .

  54. carmine scrive:

    abbi pazienza mi si è rotto un connettore da un hd esterno freecom da 320gb.
    nella rottura si è portato via anche una microscopica parte di scheda.
    come posso risistemarlo?
    mi dicono che non si possa sostituire il box.

  55. giuseppe scrive:

    Ciao, ho un HD esterno della Wester Digital modello WD10TMVW da 1.0 TB, mi è caduto da spento e adesso quando lo collego emette continui bip con led lampeggiante ma non funziona.
    Volevo fare un tentativo e provare ad usarlo come hd interno, ho aperto il box ma non riesco a capire che tipo di porte ci sono e come collegarlo, potresti per favore aiutarmi?
    Se vuoi posso inviarti una foto.

    Grazie
    Ciao
    Giuseppe

  56. Keratin scrive:

    Now I am going to do my breakfast, once having my breakfast coming again
    to read other news.

  57. Emy scrive:

    Ciao Eldino ti scrivo perchè sono disperata! Ho un hard disk esterno WD da 320 gb un pò vecchiotto, che ha deciso di non funzionare più! non so che cosa sia successo perchè al’improvviso un giorno collegandolo al pc per trasferire dei file mi sono accorta che il pc non lo leggeva più. Ha circa 3 o 4 anni di vita e ha sicuramente preso qualche piccola caduta o urto, ma non nel momento in cui ha smesso di funzionare. Non so cosa fare, dentro ci sono tutte le foto della mia vita, la mia tesi e un sacco di file e documenti importanti e ho paura di aver perso tutto! Ci può essere una soluzione per recuperarli?? Ho provato a scaricare un programma da internet ma è stato un tentativo inutile. Secondo te cosa potrei fare? Non mi fido molto di centri informatici e co. perchè magari mi formattano tutto oppure mi chiedono una cifra spropositata per ripararlo. Effettivamente non ho molta scelta se voglio avere una possibilità di salvare i miei dati. Tu cosa mi consigli di fare?? Grazie in anticipo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 77 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: