[IT] La batteria dei nuovi Macbook Pro inizia a deteriorarsi dopo i primi 1000 cicli di ricarica. Vediamo in soldoni cosa significa ed in quanti anni di uso si traduce

Quello che vedete in foto è uno screenshot del System Profiler del mio vetusto iBook G4 1.33 Ghz da 12′. La batteria che monto attualmente ha quattro anni e qualche mese, ed il portatile è stato usato parecchio in mobilità e poco sulla scrivania, per cui penso che quanto leggerete qui di seguito siano osservazioni più che realistiche.

Lo screenshot ci comunica che in quattro anni e mezzo di utilizzo assiduo in mobilità, i cicli di ricarica sono stati 336. Essendo una batteria al litio di “vecchia” concezione, il deterioramento tipico di questi prodotti è iniziato fin da subito, riducendo la sua capacità massima dai 4400 mAh originari ai 1449 attuali, con una perdita di 2951 mAh, traducibile in 5 ore di autonomia (inizialmente il mio iBook reggeva tranquillamente le 5 ore e mezza di uso intenso, adesso muore dopo neanche 40 minuti di uso light e con wireless spento).

Teoricamente, come riportato anche da MacRumors anni fa, la batteria dell’iBook dovrebbe mantenere l’80% della carica originaria fino a 300 cicli, ma in realtà non è proprio così, le 5 ore di utlizzo diventano utopia molto cicli prima.

Parecchi anni sono passati dall’uscita sul mercato del mio iBook e la tecnologia alla base degli accumulatori a litio si è evoluta (non molto a dire il vero..), conducendoci ai Macbook Pro attuali, le cui batterie sono pubblicizzate da Apple come capaci di reggere 1000 cicli di ricarica prima di iniziare a deteriorarsi.

Al contrario degli iBook, le cui batterie di ricambio si trovano di terze parti e sono sostituibili facilmente dall’utente, le innovative batterie dei Macbook Pro attuali sono invece integrate, non disponibili di terze parti e considerate tra l’hardware sostuibile soltanto da Apple (al prezzo, non proprio accessibile, di 129 euro, senza contare l’immenso fastidio di dover portare e lasciare il proprio portatile in un centro assistenza per un tempo non ben specificato).

Per cui, a chi è in procinto di acquistare un Macbook Pro, potrebbe sorgere la  seguente domanda (molto lecita) in merito alla batteria: “Non posso cambiarmela da solo perchè non si esiste (ancora) sul mercato il ricambio compatibile, quando si deteriorerà come farò?

La chiave di volta è proprio la domanda “Quando si deteriorà?“.

Prendendo come termine di paragone la batteria del mio iBook, possiamo affermare verosimilmente che quei 1000 cicli sbandierati da Apple in realtà saranno circa 800-900: la batteria del Macbook Pro dovrebbe mantenere la carica originaria per 800-900 cicli reali. A quanto tempo corrispondono 800-900 cicli? Facendone un uso molto simile al mio (approssimatamente 400 cicli ogni 4.5 anni), corrispondono a circa 9 anni, per cui la batteria dovrebbe cominciare a degradarsi realisticamente dopo il nono anno di utilizzo. Ma una batteria degradata non è necessario cambiarla subito, ma soltanto quando l’autonomia diventa insufficiente per il proprio uso, il che si traduce in altri 1-2 anni di uso, per un totale di oltre 10 anni.

Ricapitolando: secondo una stima approssimativa, la batteria dei nuovi Macbook Pro è possibile sfruttarla per circa 10 anni prima di doverla sostituire, il che verosimilmente vuol dire che quando ciò succederà, il nostro notebook sarà già obsoleto da un pezzo e probabilmente avremo già provveduto ad acquistarne uno nuovo.

E’ una buona prospettiva, ma da smanettone preferirei comunque che la batteria fosse facilmente sostituibile dall’utente dopo l’acquisto del ricambio di terze parti, esattamente come avveniva per i vecchi iBook G4 ;-)

About these ads

15 risposte a [IT] La batteria dei nuovi Macbook Pro inizia a deteriorarsi dopo i primi 1000 cicli di ricarica. Vediamo in soldoni cosa significa ed in quanti anni di uso si traduce

  1. gaster scrive:

    mmmm, 1000 cicli di ricarica sono comunque una stima non realistica i miei 2 macbookpro late 2007 hanno , dopo circa 2 anni e qualche mese e circa 70 cicli di ricarica entrambi non più di un ora di autonomia.

    L’importante sembra non essere i cicli di ricarica per le batterie al litio ma gli shock termici, tipo una delle due tratta leggermente meglio ha perso circa il 30% della capacità in una giornata soleggiata di giugno chiusa in macchina con temperature esterne di circa 23-25 c° ed interne alla macchina di circa 40 C°, l’altra è schiattata in maniera più soft sempre in clima estivo utilizzando il mac prevalentemente all’aperto con temperature medie di 25-30 gradi.

    Anche le batterie dei telefoni cellulari sembrano soffrire di questo fenomeno.

  2. eldino scrive:

    @gaster
    Ci tengo a precisare che, se i tuoi due Mac sono late 2007, hanno una batteria al litio standard, non di nuova generazione come quelle che Apple monta dal 2009 e su cui dichiara la questione dei 1000 cicli :)

  3. leone scrive:

    ma questo vale per i mac ed anche per i computer normali? secondo te conviene usare il pc togliendo la batteria quando è connesso alla rete?

  4. Daniele scrive:

    bhe io posso dirti che il mio macbookpro di novembre 2009 cioè vecchio di 1 anno e 4 mesi ha 720 cicli ora..chi lo frutta come computer principale lo carica 2 anche 3 volte al giorno.istat pro mi rileva la vitalita al 80%..quello di nn poter levare la batteria è stata veramente una bastadata eheh…con tutti i miei vecchi portatili li collegavo a rete e staccavo la batteria così durava millenni.. tuttosommato ancora dura circa 3 – 3,5 ore la battteria e a 7 ore credo nn ci sia mai arrivata neanche nuova..
    Un altra cosa nn so se sia vera, qualcuno mi disse una volta di nn tenere spento a lungo il mac, meglio in standbye poiche gli ioni e polimeri di litio dovevano rimanere in movimento per non ridurre la vitalita. Sarà vero?

    • gaster scrive:

      quello di non fare scaricare la batteria completamente è legge io ho distrutto una batteria di un macbook nero andando in vacanza e lasciandolo scarico

  5. eldino scrive:

    @Leone
    Sì, vale soltanto per il recenti Macbook, che montano batterie al litio di nuova generazione rispetto a quelle che si trovano nei comuni notebook :) E no, non conviene staccare la batteria ogni volta che si collega il notebook alla corrente:
    a) perchè è una gran rottura di minchia
    b) perchè la batteria preserva il tuo lavoro tipo ups nel caso in cui la corrente vada via
    c) perchè gli ioni di litio, per massimizzare la loro vita, devono essere perennemente sollecitati; se non li solleciti (scaricando e ricaricando la batteria), la batteria muore molto prima
    d) perchè questa è una leggenda metropolitana nata anni fa, agli esordi della tecnologia; ormai, appena la batteria è carica del tutto, un chip blocca l’afflusso di corrente sulla batteria, preservandola dall’overcharging e quindi da un deterioramento maggiore

    @Daniele
    720 cicli in un anno e mezzo sono decisamente HARDCORE :-P praticamente, se la batteria ti dura 7 ore piene, tu, ricaricandolo due volte al giorno, lo usi 14 ore al giorno a batteria…Il fatto dello standby è vero, i Mac non sono concepiti per essere spenti ed accesi in continuazione.

    @gaster
    idem, mi è successo lo stesso con una batteria secondaria per il mio iBook

    • Leone scrive:

      grazie Rub……

    • Daniele scrive:

      eh gia, è acceso 10-12 ore al giorno ehehe..dall acquisto lo avrò spento pochissime volte , è sempre in stanby sia la notte che quando non lo uso..in piu calibro una volta al mese la batteria e la metto in carica sempre sotto il 5%.
      io ho fatto cosi, mi sembra un buon risultato 720 cicli e ancora piu di 3 ore di utilizzo
      ciao

  6. Daniele scrive:

    Ciao,
    sono passati quasi 5 mesi da quando ti ho scritto il primo messaggio e ora sono quasi a 950 cicli
    se ti puo interessare ogni tanto superati i 1000 cicli ti faccio un resoconto dello stao batteria per vedere di quanto cala ..
    il mio è un macbook pro 13″ mid 2009 (novembre)

    Informazioni sulla carica:
    Carica restante (mAh): 4398
    Carica completa: Sì
    In carica: No
    Capacità a carica completa (mAh): 4398
    Informazioni sulle condizioni della batteria:
    Conteggio cicli: 946
    Condizione: Normale
    Batteria installata: Sì
    Amperaggio (mA): -121
    Voltaggio (mV): 12381

    istat pro: 81% vitalità

    ciao

  7. Fabiano scrive:

    Io ho un macbook a1278, il primo unibody in alluminio per intenderci, comprato a novembre 2008, pubblicizzato gia allora con i 1000 cicli di carica… e ancora con la batteria sostituibile “dall’utente” in quasi 3 anni questo è lo stato della mia batteria che dura mai meno di 3.30 ore.

    Informazioni sulla carica:
    Carica restante (mAh): 2534
    Carica completa: No
    In carica: No
    Capacità a carica completa (mAh): 3796
    Informazioni sulle condizioni della batteria:
    Conteggio cicli: 976
    Condizione: Normale
    Batteria installata: Sì
    Amperaggio (mA): -1134
    Voltaggio (mV): 11582

    Da nuovo aveva 4400 mAh se non ricordo male. Bene, devo inziare a preoccuparmi secondo voi? dopo i 1000 comincerà a suicidarsi velocemente?

  8. Fabio scrive:

    Mac Book Pro, late 2008. Batteria cambiata dopo 4 anni di utilizzo (Settembre 2008 – Ottobre 2012) a causa del numero di cicli raggiunto (1467) e dell’incapacità di mantenere la carica con una puntuale (o quasi) calibratura della medesima. Ad un certo punto non mi avvertiva più nemmeno che la batteria si stava esaurendo e si spegneva automaticamente!!!!

  9. Francesco scrive:

    HO preso un MACBOK PRO maggio 2010, usando la batteria con la dovuta attenzione,ma ahimè in questi giorni mia accorgo che non si carica più.
    Inviato il mac al centro assistenza, mi chiedono 160€ per la sua sostituzione.
    No so se ridere o piangere…….

    • eldino scrive:

      Purtroppo normale amministrazione se si acquista la roba Apple…ed un ottimo motivo per acquistarne il meno possibile = giusto i notebook :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 77 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: