[IT] Le mie releases preferite in pillole #5: Filtro (dub, ambient, minimal techno)

filtro_logo.jpg

La Filtro [1] si occupa principalmente di musica a metà tra minimal techno/house ed ambient elegante e ricercata. In generale, tutte le releases finora uscite sono di buona qualità, sia a livello di produzione che a livello di packaging: lo stile delle cover, infatti, segue un’unica linea grafica, come già visto, ad esempio, nei cataloghi di Thinner e TestTube, il che è a vantaggio della coerenza e dell’omogeneità delle proposte. Purtroppo però, la verietà stilistica è pressochè nulla, quindi se pensiate che vi possa piacere della buona musica elettronica che miscela sapientemente piccoli suoni ritmici alla Matthew Herbert [2] con la scuola ambient/atmosferica di alcune famose ed eleganti compilations commerciali, beh aprite subito il vostro download manager e riversate l’intero catalogo della Filtro sul vostro hard disk 🙂 Se, invece, gradite maggiormente le netlabel eclettiche o che non trattano musica strettamente elettronica, forse la Filtro non fa per voi 🙂

Ad ogni modo, gusti musicali a parte, penso che sia un ottimo progetto, da avere nella propria libreria di musica digitale; il sito è in spagnolo, essendo la Filtro una netlabel messicana, ma le releases si scaricano comunque in modo semplicissimo. Ad ogni modo, parlando tempo fa via e-mail con uno dei gestori, ho saputo che stanno lavorando per tradurre l’intero sito in inglese; ciò significa che sono consci di avere in mano un progetto molto valido e con un’elevata cura dei dettagli (rara nel mondo delle netlabels), e quindi è giusto che ci investano sopra un po’ di tempo (tradurre un intero sito non è cosa da poco!). Tutto ciò rappresenta un vantaggio per noi ascoltatori di tutto il globo e un esempio da seguire per le altre netlabel, nuove e meno nuove 🙂

Nell’intero catalogo della Filtro (al momento: 1,04 Gb, 20 releases), non c’è una release che mi ha affascinato dall’inizio alla fine, ma solo dei brani sparsi qua e là, che elenco di seguito:

[filtro002] Plug – Low-Batt EP
Dell’intera release amo il beat assemblato con suoni “fatti in casa” della title-track, talmente oscura e ipnotica da sembrare quasi il frutto del lavoro di un giovane ed acerbo Trentemoller. Anche la traccia n°5, il “plug’s stylnox remix” della stessa title-track è abbastanza interessante.

Scarica (ZIP): http://www.filtro.com.mx/realeses/002/filtro_002.zip

[filtro005] Antiguo Automata Mexicano – Co.Opt.
AAM, con “Walter Schmidt” e “Second Imago”, le due prime traccie del suo EP, ci trasporta violentemente nel suo mondo tetro e industriale. La sua musica è minimale solo in apparenza: in realtà, tutto il suo lavoro è costruito intorno ad un estrema ricerca sonora che necessita di un ascolto attento e intellettuale per poter essere apprezzato in toto. Facendo un paragone con il cibo, AAM rappresenta lo (slow) slow-food della musica libera. Le incursioni nel noise organico usato come parte ritmica della seconda traccia, in particolare, mi fanno credere che c’è ancora in giro gente che fa della vera “musica sperimentale”, e vorrei sottolinearlo, perchè in giro ci sono troppe persone (artisti?) che diffondono sotto questa definizione delle merde che non saprebbero come chiamare altrimenti, il tutto a scapito del genere. Ribadisco, la musica sperimentale non è un traccia di 5 minuti fatta di rumore bianco a cui vengono aggiunti qualche effetto e qualche distorsione, ma è cura per il dettaglio timbrico e l’utopico tentativo di fare apparire “armonico” ciò che in natura nasce come “disarmonico”. Complimenti, quindi, ad AAM, per aver raggiunto con successo tale obiettivo.

Scarica (ZIP): http://www.filtro.com.mx/realeses/005/filtro_005.zip

[filtro012] Bifidus – Yen Pox EP
Vi è una traccia spettacolare in questo ep: “Condena”. Meravigliosamente oppressivo il synth dubby/ambient che tiene uniti insieme una foresta digitale di piccoli rumori e un battito minimale di drummachine. Questo è techdub appena pescato, ragazzi 🙂

Scarica (ZIP): http://www.filtro.com.mx/realeses/012/filtro_012.zip

[filtro016] Lao – Amen EP
Un altra incursione nei territori di confine tra minimal techno e ambient, dove regna Sua Maestà Techdub. Vi raccomando il brano “Heavendub”.

Scarica (ZIP): http://www.filtro.com.mx/realeses/016/filtro_016.zip

Buon viaggio 🙂

Links:
[1] Filtro: http://www.filtro.com.mx
[2] Matthew Herbert: http://www.matthewherbert.com/

[eldino]

Annunci

One Response to [IT] Le mie releases preferite in pillole #5: Filtro (dub, ambient, minimal techno)

  1. diggita.it ha detto:

    Le mie releases preferite in pillole #5: Filtro (dub, ambient, minimal techno)

    Ecco un po’ di link su come scaricare 1 gb di musica a cavallo tra ambient, dub e minimal house in formato mp3 e sotto licenza Creative Commons! Se siete dei semplici amanti dell’elettronica o dei dj alla ricerca di materiale da mixare nei vostri djs…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: