[IT] Un’ulteriore definizione di Web 2.0

Di seguito riporto una breve definizione che ho scritto per un Corso sul Web 2.0 a cui ho partecipato a metà dicembre 2007. In queste righe, fortemente entusiastiche ma ovviamente riduttive considerata la vastità del fenomeno, mi concentro principalmente sui suoi aspetti contenutistici e utilitaristici, visti sotto l’ottica di chi usa tali servizi quotidianamente e con notevole soddisfazione dagli albori. Ho deciso di riportare questa definizione anche qui, perché ne parlo spesso su questo blog di questo fantomatico Web 2.0, e capisco che per molti potrebbe essere difficile cogliere le sfumature di alcuni post senza avere una solida base teorica in merito o senza avere il tempo per farsela da sè. Questa definizione, mi pare stucchevole ribadirlo, non ambisce a colmare tutte le vostre lacune sull’argomento, ma forse potrebbe incuriosirvi (ad esempio, cliccando sui numerosi links in fondo al post) e rappresentare un’ottimo trampolino di lancio. Buona lettura, quindi🙂

Il Web 2.0 [1] mette al centro dell’evoluzione tecnologica e dei suoi benefici l’utente, finalmente inteso non solo come cliente/fruitore ma anche e soprattutto come creatore di contenuti. Pensiamo a quanta gente produce foto (su Flickr [2]) o video (su Youtube [3]) dalla qualità impressionante, e non mi riferisco alla tecnica fotografica o cinematografica, che magari può risentire di problemi di budget, ma all’impatto devastante e virale che ottengono sull’audience della Rete. Molti contenuti video distribuiti gratuitamente su Youtube, come ad esempio le parodie di Mega64 [4], creano un vero e proprio nugulo di fan appassionati e scalpitanti, che altro non aspettano che un nuovo episodio della serie, esattamente come farebbero per una fiction televisiva ma con l’unica, sostanziale differenza che quel prodotto è gratis, è creato in modo spontaneo da una persona come noi senza nessun ufficio marketing/commerciale dietro ed è spesso originale e creativo. Questi creatori, dopo il successo nel Web 2.0, vengono spesso ingaggiati dai grandi networks, il tutto a favore di una meritocrazia creativa da non sottovalutare. Se prima in tv ci andavi raramente per i tuoi meriti artistici (quanti progetti interessanti non hanno avuto la giusta importanza per la scarsa popolarità?), adesso invece sono i tuoi meriti a farti conoscere, che ti vengono dati dall’amore e dai commenti del tuo pubblico, anch’esso fatto di utenti. Ecco dov’è la straordinaria novità del pensare 2.0. Se sai creare, divertire, far pensare, il pubblico di Youtube o siti analoghi ti premierà.
Grazie a questo approccio sociale e meritocratico, i contenuti (foto, video, notizie, musica, conoscenza) mettono sullo stesso piano le conoscenze e l’esperienza delle persone normali dotate di connessione internet con quelle dei cosiddetti “esperti”, e vanno a creare un tipo di informazione specialistica (pensiamo a molti blog su WordPress ad esempio) di indubbio valore. Ora ci sono blogs e wiki che parlano solo di come hackerare uno specifico tipo di router (ad esempio, il WRT54G della Linksys) e forniscono una quantità preziosissima di informazioni che se non fosse appunto per l’approccio “user-generated” non esisterebbe. PC Magazine o riviste analoghe sprecherebbero 20 pagine di un loro numero per parlare sono di un router specifico? E anche se fosse, quella quantità di informazioni sarebbe sempre disponibile per tutti? Non penso. Invece sul Web 2.0 questa marea di informazione c’è, è online e sempre disponibile, e spesso anche aggiornata negli anni. Sia lode al Web 2.0, quindi, per i blog, per le foto, i video, i podcasts e svariati altri servizi come SkreeMr [5], G2P [6], Youtube, Slideshare [7], Scribd [8], File2HD [9], Kissyoutube [10], mp3Salad [11], Digg [12], elbows [13].. tanto per citare quelli che uso io giornalmente.

Links:
[1] Web 2.0: http://www…./web-20-una-definizione-in-10-punti-534.html
[2] Flickr: http://www.flickr.com
[3] YouTube: http://www.youtube.com
[4] Mega64: http://www.mega64.com
[5] SkreeMr: http://www.skreemr.com/
[6] G2P: http://www.g2p.org/
[7] Slideshare: http://www.slideshare.net
[8] Scribd: http://www.scribd.com
[9] File2HD: http://www.file2hd.com/
[10] Kissyoutube: http://www.kissyoutube.com
[11] mp3Salad: http://www.mp3salad.com/
[12] Digg: http:/www./digg.com/
[13] elbows: http://elbo.ws/

[eldino]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: