[IT] Every day is a free music day!

Mi svesto per un attimo dalla mia usuale veste di seriosa professionalità e mi lascio andare ad una piccola considerazione che mi è venuta in mente mentre camminavo verso casa con l’iPod nelle orecchie (ascoltando il catalogo della netlabel Zeste, per i curiosi ;-P).

Con frequenza e costanza, mi capita che alcuni miei amici o amiche mi richiedano compilations di musica di un determinato genere, del tipo: “Mi fai un cd-mp3 di musica drum&bass che me lo ascolto in macchina?“. Niente di strano, penso capiti a tutti quelli che ascoltano e posseggono tanta musica. Ciò che mi ha fatto riflettere e a cui sinceramente non avevo mai fatto caso, è che su questi cd masterizzo solo mp3 di musica libera, pur non ascoltando solo quella.

Sull’ultima compilation drum&bass che ho fatto, ad esempio, invece di spiattellarci tutta la discografia di Pendulum, ho messo tutte o quasi le traccie con Classifica = “5/5 Stelle” e Genere = “Drum & Bass” o “Breakbeat” presenti nella mia playlist “Musica Libera” di iTunes. O ancora: sull’ultimo cd dub/techdub che ho fatto per un’amica danzereccia, ho masterizzato il meglio (a mio gusto) di 4-5 netlabels del settore.

Al di là del fatto che in tutti questi anni non c’avevo mai fatto caso (il che prova come incosciamente o quasi ritenga la musica libera esattamente di qualità pari, se non migliore, della musica commerciale), ma ciò che mi ha ulteriormente colpito è che i destinatari di suddette compilation hanno gradito e continuano a gradire alquanto, ascoltando e riascoltando le mie selezioni, commentandomi i brani più belli, richiedendomi altre compilations o facendomi periodicamente domande del tipo: “Ma i Tang Kai hanno fatto un nuovo album o ancora niente?“.

Pur non essendo questi/e miei amici/che particolarmente musicofili/e nè curiosi/e, apprezzano senza sforzo la musica libera che gli propongo in sostituzione della musica commerciale. E’ un po’ come installare ad uno zio vetusto una copia di OpenOffice invece che Microsoft Office come da lui richiesto e vederlo capace di usarlo senza intoppi.

E’ davvero una soddisfazione 🙂

Il prossimo step che intraprenderò (presumibilmente quest’estate, se le mie limitatissime risorse finanziarie me lo permetteranno ;-P) è quello di comprare e montare un’autoradio entry-level con porta USB nella mia stupenda Fiat 600 (altro che Smart fighette di plastica!!), collegarci una pendrive da 2 GB ripiena di musica libera e fare ascoltare un po’ di pezzi in giro. Ovviamente la compro principalmente per il mio personale sollazzo, ma ammetto di essere alquanto curioso di vedere le reazioni della gente che mi capiterà di ospitare sugli altri sedili per dei brevi o lunghi tratti… 🙂

La morale del post è: adotta anche tu la musica libera nella tua quotidianità 🙂

[eldino]

Annunci

One Response to [IT] Every day is a free music day!

  1. luca ha detto:

    Bella storia…complimenti!!!! W la musica libera!!!!!

    Luca aka knob alchemist

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: