[IT] Come gestire efficientemente interi cataloghi di netlabels usando Tagscanner e iTunes – Parte 2/2

…continua…

TextTransformations: la gioia del batch tagging!
Come accennavo nella prima parte di questo articolo, Tagscanner 5.0 introduce le Text Transformations, che altro non sono che una sorta di scripts, di macro, personalizzabili dall’utente e applicabili sui tags o sui nomi dei file audio con un click. Potete creare, ad esempio, delle T.T. che sostituiscano ogni “_” con uno spazio bianco, che correggano i caratteri strani e via dicendo.

Nel mio caso, mi sono creato una T.T. di nome “eldino-Capitalizer“, che agisce solo sui tags dei files selezionati e che si occupa appunto del “capitalizing” delle parole. Per “capitalizing” si intende l’inserimento delle lettere maiuscole nei posti opportuni secondo alcune regole predefinite (es. tutte le lettere maiuscole, tutte minuscole, etc..). Nel mio caso, ho utilizzato la regola “Every First Up“, che “maiuscolizza” solo la prima lettera di ogni parola. Robe anti-estetiche tipo:

QUESTO E’ IL TITOLO DELLA CANZONE
QUeStO E’ IL TiToLO DellA cAnZonE
questo è il titolo della canzone
….

saranno convertite in un ben più carino e leggibile:

Questo è Il Titolo Della Canzone.

Non male, no? Soprattutto se pensate che sia fattibile con un click..🙂 Ecco come si presentavano i tag inizialmente.

Dopo aver creato la vostra T.T. e averla spuntata nel menu’ apposito (in alto a destra nello screenshot), basterà selezionare tutti gli album/releases a cui volete applicarla e premere “Salva“: Tagscanner inizierà a “macinare” e in un battibaleno otterrete qualcosa del tipo:

Semplice🙂 Per dovere di cronaca, ricordo che è possibile ottenere lo stesso risultato usando musikCube (Windows) oppure iTunes (Mac only)+lo script “Proper English Title Capitalization” di Doug Adams.

Conclusioni:
Ovviamente questo articolo non vuole essere una panoramica su tutte le funzioni avanzate di Tagscanner (ci vorrebbe un blog apposta…), ma soltanto un “antipastino” delle novità della versione 5.0 e un qualcosa che vi spinga a testarlo da voi🙂 Penso che se non esistesse Tagscanner, avrei almeno un centinaio di gb in meno di musica nella mia libreria di iTunes🙂

Puoi scaricate Tagscanner da questa pagina.

3 risposte a [IT] Come gestire efficientemente interi cataloghi di netlabels usando Tagscanner e iTunes – Parte 2/2

  1. Gio scrive:

    Una cosa che non sono mai riuscito a fare a proposito di “batch tagging” in Itunes per Mac: quando seleziono tutte le canzoni di un album e apro il menu informazioni si possono editare tutte le informazioni in modalità batch, ma non riesco a impostare il numero di traccia in modo che parta dalla prima fino all’ultima con numeri in sequenza, invece se scrivo “1 di 13” rimangono tutte 1.
    Spero di essermi spegato;)

  2. eldino scrive:

    Che io sappia, non si può fare, nè via iTunes nè via Doug’s Scripts. Personalmente uso Tritag, freeware per Mac, per fare ciò🙂 Su Windows invece utilizzo Tagscanner, di cui ho parlato spesso su questo blog.

  3. Gio scrive:

    Thanx!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: