[IT] Tetroid 2012 (NTT040): un esempio della polivalenza della licenza Creative Commons

La release

La netlabel ambient Entity (di cui ho recensito alcune releases in questo post) ha recentemente pubblicato una release “particolare” di nome “Tetroid 2012” (NTT040). “Particolare” perché in realtà non si tratta di album, non soltanto almeno, ma di un progetto eterogeneo costituito da un videogioco e dalla relativa colonna sonora di 20 traccie, il tutto distribuito sotto licenza Creative Commons.

Il gioco è stato sviluppato da Carsten Waechter (aka Toxie del demogroup Apocalypse Inc), sotto la supervisione di Erratic della netlabel Entity. Le musiche e gli effetti sonori sono stati curati per lo più da artisti del catalogo della Entity. Il gioco è solo per piattaforma Windows.

Il videogioco

Giocare a Tetroid è un po’ come giocare a Tetris dopo aver assunto una forte dose di LSD o droghe similari: gli effetti visivi sono malatissimi, ogni livello fluttua e sembra che il tutto avvenga sott’acqua o in un televisore disturbato. In sostanza, se soffrite di epilessia, Tetroid non è esattamente ciò che vi prescriverebbe il vostro medico di famiglia ;-). Per il resto, effetti a parte, si tratta di un comune clone di Tetris 🙂

Pro:
– l’idea di fare una release costituita da gioco+musica è geniale e sintetizza in pieno lo spirito della licenza Creative Commons e il suo approccio modulare alle opere d’ingegno; chi sviluppa videogiochi a livello indipendente, grazie ad essa, può finalmente accedere ad un database enorme di musica libera da utilizzare nei suoi videogames senza pagare un euro e ottenendo un risultato professionale, come nel caso del nostro Tetroid appunto;
– è un ottimo esempio di cross-medialità ai tempi della diffusione gratuita di contenuti multimediali e competenze creative;
– all’avvio del gioco, appare un menù che ti permette di scegliere il mood della colonna sonora, “Ambient” o “Rhytmic”, che trovo molto interessante.

Contro:
– musica non è adatta ad un gioco frenetico come il Tetris; paradossalmente, la sua colonna sonora, a cavallo tra glitch e ambient, ne penalizza molto la giocabilità;
– troppi effetti visivi!!

La colonna sonora
La soundtrack è costituita dalla “solita” ambient ripiena di glitch di casa Entity, niente di eccezionale (almeno per i non-appassionati del genere), eccetto (forse) per quel pezzo che riprende in chiave jazz-sghembo il tema di Tetris 🙂

Tracklist:
00 – Atomhead – Intro
01 – Esther Venrooy – Micro Insubordination
02 – Tirriddiliu – L’etere Romantico
03 – Flimmer – It Was Really Nothing
04 – Idle Sunder – Signal Interference (Tetroid mix)
05 – Critikal – Tetris
06 – Elín – Fable
07 – fp + om – 0+1=a1 (Tetroid edit)
08 – Takeshi Nakamura – Tone-deafness
09 – Quest.Room.Project – X.B.
10 – Disastrato – 12-6-1985
11 – Binray – Polymino Gas Slam
12 – The Ambling Band – Tetroid Theme Song
13 – Zavoloka – Terroid Po Dolynah
14 – Tomoroh Hidari – Tetroid 4000
15 – Ronny Ragtroll – Formal Greeting
16 – Photophob – Deadtroid 2014
17 – BLAERG – Tetroid
18 – Isopussy – Tracers
19 – S.A.T.K.A. – Standard Deviance
20 – Sedarka – Tetroidmix

Download e approfondimenti (in inglese):
http://www.entity.be/entity/releases/release40.htm
http://iloblog.entity.be/www?Home&post=8
http://www.inq-mag.com/2008/03/22/ntt040-tetroid-2012/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: