[IT] Netlabels e Visuals: Miga Label

Nel mondo della musica non-libera, in particolare di quella elettronica, le performances live di molte band sono accompagnate da proiezioni di videoclip sperimentali, detti in gergo “visuals“. Anche nella scena netlabels, che appunto si occupa maggiormente di musica elettronica, si può trovare un po’ di questo materiale video da scaricare gratis e legalmente :) Certo, non è come vederlo proiettato su una parete dal vivo, ma non è neanche malaccio vederseli a casa, perché alcuni sono davvero affascinanti, a prescindere dalle dimensioni dello schermo su cui li si guarda.

Molti artisti “visual” condividono con i musicisti la necessità di proteggere le proprie opere con una licenza flessibile come la Creative Commons che ne tuteli l’arte senza strozzarne la diffusione e la possibilità di farsi conoscere, ma al momento (purtroppo) i musicisti sono ancora nettamente più numerosi dei videojockeys, almeno in ambito free.

Una delle netlabels che più spinge i visuals nel proprio catalogo è la Miga Label, che sul proprio sito ha due distinte sezioni: la prima dedicata alle releases audio e la seconda dedicata alle releases video. In questo articolo, faremo una selezione delle seconde, con un occhio di riguardo per la sperimentazione. Saranno tralasciati i videoclip “normali” a favore di quelli più astratti e sintetici.

[miga_v04] Juanjo Fernández aka Videotone / Iñaqui Marín – Herz

Herz” è uno showcase di strutture pseudo-urbanistiche che ricordano tralicci, cisterne e facciate di palazzi, creato dal videomaker Juanjo Fernández come complemento video alla traccia “Herz” di Iñaqui Marín (parte della release “[Miga00] Hi-Fi“). Come molti altri lavori similari, è stato creato con software musicali/visuali orientati alla programmazione modulare come Max/MSP o l’analogo gratuito Pure Data. Mi ha molto colpito questo video, anni fa, quando lo scaricai e lo vidi per la prima volta, sia per l’aspetto onirico e ipnotico, che per l’idea di fondo. Anche gli abbinamenti cromatici, che puntano molto su un verdino acidulo parecchio gustoso, li ritengo azzeccati.

Maggiori info & Download

[miga_v06] AV Typers – 3 tracks
Questa release video contiene 3 videoclip, dal titolo “Track1“, “Track2” e “Track3” a cura del collettivo di vj AV Typers. Una delle caratteristiche comuni ad entrambi è la struttura: in tutti e tre i video abbiamo brevissimi spezzoni di video, quasi singoli fotogrammi, sincronizzati con la rispettiva traccia audio.

Track1” è la rielaborazione di alcuni scorci di una grande città (si vedono dei grattacieli e degli alti lampioni stradali) su un ritmo minimal techno. Ipnotico.

Track2” è un videoclip “industriale” sotto tutti i punti di vista, dalla musica industrial di sottofondo al susseguirsi velocissimo di ingranaggi e scorci di fabbriche abbandonate. Violento.

In “Track3” finalmente appare una figura umana o se non altro umanoide: si tratta di una ragazza con degli enormi occhiali da housettara che balla su sfondo nero. Torbido.

Maggiori info & Download

[miga_v08] Pia Moure / Zigarrettenpause – Tuesday arrivals

Questo videoclip è un insieme di forme grigiastre su sfondo bianco sporco, che fluisce su una traccia minimal melodica di notevole fattura (tratta dalla release “[Miga16] Overflow Remains“). E’ un po’ come guardare il movimento della superficie dell’acqua di un fiume e vederne l’ombra riflessa sul fondale mentre disegna forme soffuse e suadenti. Davvero un bel visual questo, niente su cui riflettere, ma soltanto immagini in movimento da ammirare in religioso silenzio.

Maggiori info & Download

[miga_v11] Benjamin Chassagne – Cubes&Glitches

Penso non ci sia titolo più azzeccato di “Cubes&Glitches” per descrivere questo visual ;) Infatti, si tratta proprio di cubi colorati e disturbi, nulla di più :) Non è un visual particolarmente originale, ne ho visti diversi sullo stesso stile in passato, ma appunto per questa sua stretta aderenza ai canoni della videoarte che ve lo segnalo.

Maggiori info & Download

[miga_v12] Juan Rayos – Mortirolo

Mortirolo” è una sorta di reportage girato da un elicottero in volo su una metropoli deserta. Il nastro è danneggiato e glitcha parecchio, e una dominante gialla prevale su tutti gli altri colori. L’effetto di questo visual è devastante, violento, claustrofobico, ma dannatamente piacevole da vedere, mentre si sgranano gli occhi alla ricerca incessante di una forma di vita umana. Apocalittico.

Maggiori info & Download

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 76 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: