[IT] Tutorial: come costruirsi da soli e con pochi euro un ventilatore che consuma 0.5 watt!

eldino_ventilatore_usb_01

La maggior parte dei ventilatori economici che si trovano in commercio consumano dai 40 ai 60 watt (il consumo è riportato sulle confezioni), il che mi pare un tantinello eccessivo per avere un po’ di fresco quando lavoro davanti al pc, per cui mi sono inventanto una soluzione nettamente più parsimioniosa a livello di consumi.

Requisiti:
– ventilatore USB;
– adattatore USB-corrente;

In particolare, ho utilizzato un alimentatore per iPod della Apple (Apple USB Power Adapter) e un ventilatore Trust Mini USB Fan NB-1200p.

Il ventilatore, che è la parte fondamentale del progetto, lo potete acquistare al Mediaworld o in catene analoghe per un prezzo compreso tra 7.90€ e 9.90€. Acquistatelo di marche note ed evitate quelli cinesi che si trovano a pochi euro alle fiere dell’elettronica: fanno un casino bestiale ed è impossibile dopo pochi minuti lavorarci vicino.

Per rendere “da tavolo” il ventilatore USB ho utilizzato un alimentatore Apple per iPod che già possedevo, ma voi potete usarne uno di una marca qualsiasi (si trovano dai 5.90 € in sù sul mercato) oppure utilizzare un hub USB o la porta USB di un pc o di una stampante, qualora li aveste sulla scrivania.

Nello specifico, ho inserito il ventilatore nella porta USB dell’alimentatore per iPod, e la spina di quest’ultimo nella ciabatta che ho sulla scrivania. Dopodichè, ho aggiustato il “gambo” del ventilatore (che è modellabile e snodabile) in modo che rinfreschi la mia faccia, ed il gioco è fatto. Lavorare al pc d’estate non è più un problema 🙂

Se lavorate con un portatile, ovviamente non avete bisogno di un adattatore USB-spina, ma basta usare le porte USB in dotazione!

Ecco il risultato:

eldino_ventilatore_usb_02

Calcolandone il consumo con un wattometro, ho verificato che effettivamente consuma pochissimo: 0.5 watt costanti, che altro non è che la potenza massima erogabile da una porta USB 🙂

eldino_ventilatore_usb_03

Tra 40/60w e 0.5 watt c’è una bella differenza, non trovate? 🙂

Buon fresco e buon risparmio 🙂

Advertisements

6 risposte a [IT] Tutorial: come costruirsi da soli e con pochi euro un ventilatore che consuma 0.5 watt!

  1. FAbio ha detto:

    eldino’s style

  2. eldino ha detto:

    e che style xD

  3. melassassina ha detto:

    Ma che ventilatori hai visto?!? 800/1000W sono il consumo di un condizionatore! Un ventilatore da 30/40 cm di diametro consuma 30/50W e lo spostamento d’aria generato non è paragonabile a quella cagatina usb! Per favore, non facciamo disinformazione.

  4. eldino ha detto:

    @melassasina
    rilassati innanzitutto, la civiltà nell’esprimersi viene sempre prima di tutto, specialmente in casa altrui 🙂 ad ogni modo, grazie della segnalazione sul consumo, ho controllato meglio e hai ragione, correggo subito il wattaggio riportato, che ad ogni modo è sempre estremamente maggiore della mia soluzione.

    ovviamente lo spostamento d’aria dei ventilatori tradizionali è maggiore, non c’era bisogno di puntualizzarlo, ma per un uso personale la mia soluzione va più che bene. Se stai 12 ore al computer, tenere acceso un ventilatore da 50 watt non è davvero un’ottima cosa da punto di vista dei consumi… una brezzolina usb in volto è sufficientemente gradevole ed è un ottimo compromesso!

  5. Nino ha detto:

    eldino non devastarti le unghie in quel modo
    🙂

  6. eldino ha detto:

    lol! beh è risaputo che le unghie sono un alimento sano e bio 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: