[IT] Cosa ci fai con un Commodore Vic-20 nel 2010?

28/07/2010

Cosa ci fai con un Commodore Vic-20 nel 2010?” – è una domanda che mi pongono spesso quando, con orgoglio e gli occhietti che luccicano, racconto ad amici nativi digitali (e non) del mio Commodore Vic-20, dei vent’anni che mi ha atteso docile e affettuoso nel buio e nel silenzio disarmanti della sua scatola, di come l’ho ritrovato, di come l’ho restaurato e di come gli ho ridato dignità rimettendolo timidamente in funzione.

La domanda è quanto mai lecita, perchè si tratta sempre e comunque di una macchina di ben trent’anni fa, per concezione molto attuale (ai tempi avanguardistica), ma in pratica parecchio distante dall’uso e dagli standard informatici a cui siamo avvezzi di questi tempi. Con un Pentium II puoi sempre farci un dignitoso server casalingo con FreeNAS, ma con un Commodore Vic-20 cosa cazzo ci fai?
Leggi il seguito di questo post »


[IT] eldino vi imbocca #42: Baroque Dub, Sure Dread & Messian Dread – Version Excursions (reggae, 2006) / [bd001]

25/07/2010

Siamo già nel bel mezzo dell’estate, quindi quale musica migliore del reggae per rallegrare le nostre giornate? La netlabel Baroque Dub, specializzata proprio in questo genere, ci viene in aiuto con una serie di releases da panico paura!

Tracklist:
01 – Baroque Dub – Bad Bwoi Sound (feat. Ranking Joe)
02 – Sure Dread – Redemption (Baroque Dub Champion Version) feat. Barry Brown
03 – Messian Dread – Ire Times (Baroque Dub mix)
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Secondo il correttore ortografico di Microsoft Office 2007, il termine “Mozilla Firefox” è errore, mentre il termine “Internet Explorer” no…

22/07/2010

Per lavoro mi sta capitando di utilizzare Microsoft Office 2007 – sì, proprio la prima versione della suite ad avere un’interfaccia che occupa metà schermo (nota come Ribbon)! Bene, nel redigere un documento, mi sono accorto che per il correttore ortografico di Word 2007 la parola “Mozilla Firefox” è un errore, mentre “Internet Explorer” no.

Decisamente tristi i tipi di Redmond 🙂


[IT] Camomille Music netlabel is back

21/07/2010

Poco più di un anno fa, nel post “Camomille Music netlabel is dead“, annunciavo su queste pagine la “morte” di uno dei protagonisti storici della scena netaudio, la cui musica aveva accompagnato tanti miei pomeriggi di studio negli anni passati.

Beh, a quanto pare si trattava di una morte apparente, visto che Camomille è risorta proprio in questi giorni, dando alla luce una prima compilation (CML001), che già dal release code (CMLxxx invece di CAMxxx) sembra proprio intenzionata ad inaugurare un percorso artistico totalmente nuovo.

Leggi il seguito di questo post »


[IT] Bash: come effettuare la scansione antivirus di una cartella automaticamente su Linux

19/07/2010

Mettiamo caso che siate responsabili di una rete aziendale con diciotto client Windows e vogliate dotarli di un server, che tra gli altri servizi, offra anche una cartella condivisa e centralizzata su cui tutti i dipendenti possano leggere e scrivere files, una cartella che funga da metodo semplice e veloce per scambiarsi i files e che ponga fine alla primitiva abitudine di mandarsi i files via email.

Mettiamo caso che tra i diciotto dipendenti di cui sopra, ce ne siano soltanto due o tre capaci di mantenere il proprio computer pulito da virus e malware, mentre gli altri lottano ogni giorno con finestre di avviso di Avast, pennette infette e figli di trojan vari, per cui sarebbe questione di un attimo infettare tutta la Rete se i computer si vedessero tra loro.

Beh.. in una situazione del genere, se foste il sys-admin / unico responsabile IT di questa azienda/ente/ufficio, cosa fareste? Cosa fareste voi non lo so, ma posso raccontarvi cosa ho fatto io.

Una volta messo sù un server Linux [1] ed una volta configurata una simpatica condivisione Samba dal nome a dir poco fantasioso di /home/SCAMBIO, sì è già raggiunto un buon livello di sicurezza, visto che in una Rete di client Windows un server Linux già di per sè funge da pit-stop per qualsiasi infezione virale studiata per diffondersi automaticamente sulla rete locale.

Ma cosa succederebbe se un impiegato passasse un file eseguibile infetto ad un altro impiegato tramite SCAMBIO, e se quest’ultimo ci cliccasse sopra due volte? BOOM!, esatto.
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Intervista a Red|-_-|box di Sostanze Records netlabel (drum & bass, Italia)

16/07/2010

Questo mese doppia razione di intervista ragazzi, contenti? 😀 Oggi scambiamo quattro chiacchiere all’ombra di una fresca pineta (è pur sempre luglio, fatemi sognare!) con Red|-_-|box, una delle misteriose menti che si celano dietro il progetto Sostanze Records, nata come associazione e digievolutasi in netlabel, per amore della musica (e del videomaking) indipendente, gratuito, legale e condiviso. In casa Sostanze, a giudicare dalle releases uscite finora, piace molto la drum & bass… ma ciancio alle bande e lasciamo la parola al diretto interessato 🙂
Leggi il seguito di questo post »


[IT] La scarsa lungimiranza delle netlabel italiane

13/07/2010

Io dico: ma come cazzo si fa? Come cazzo si fa ad essere così scarsamente lungimiranti? E’ così che volete fare i mecenati della Musica 2.0? E’ così che volete ampliare la vostra cerchia di ascoltatori? Ignorando i talenti e continuando a pubblicare i gorgoglii dei cesso di casa vostra a cutoff variabile registrati in formato mp3, spacciandoli per “musica elettronica sperimentale” (– uhuh come adoriamo riempirci la bocca di termini altisonanti –)?

Antefatto: tre mesi fa inaugurai una nuova rubrica su questo blog, “AAA Musicista Cerca Netlabel“, che aveva l’obiettivo di aiutare degli artisti di talento a trovare la netlabel giusta su cui pubblicare i loro lavori, dandogli un po’ di visibilità e facendo sì che siano proprio le stesse netlabels ad emergere dalla confusione demotivante della scena netaudio e a proporsi all’artista.

Solo ora mi rendo conto di quanto fossi ottimista.
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Antonio Olivari – Dark Ages (progressive rock, 2009) / [PUBE031]

10/07/2010

Siete amanti del progressive rock? Di band come Genesis, King Crimson & soci? Bene, allora questa release vi regalerà un piacevole tuffo nei gloriosi seventies:) Uscita nel 2009 per la netlabel PinkPube, si fa decisamente notare in un catalogo altrimenti assai mediocre.

Tracklist:
01 – The Link
02 – The End of Time
03 – The Quest
04 – The Clown Song
05 – Winter Light
06 – And the Time is Lost
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Undelete rm -f: come recuperare i files cancellati su Linux e Mac OS X

07/07/2010

Il noto comando


rm -f

è uno dei comandi più pericolosi che possiate digitare in un terminale *NIX o inserire in uno script Bash. Questo comando, infatti, cancella i files richiesti senza chiedere nessuna conferma all’utente, ma soprattutto: senza nessuna possibilità (ufficiale) di recuperarli.

Il famoso comando “undelete” di MS-Dos, che ha salvato molte volte il culo a numerosi sys-admin di tutto il mondo, su piattaforma *NIX non esiste, non è stato concepito, proprio non c’è.

Ciò rende l’uso errato di rm -f piacevole come un chiodo acciaioso inserito nello stesso culo di cui sopra.
Leggi il seguito di questo post »


[IT] OMG! La t-shirt di Pac-Mac da Oviesse a 9.95 euro!

04/07/2010

Facendo un giro nel reparto uomo del negozio Oviesse (o OVS Industry) locale, vedo spuntare dei pixeloni familiari da un cumulo di magliette. Vado a vedere e… OMG! la maglietta di Pac-Man! Da appassionato di retrogaming e cultura 8-Bit, non potevo non comprarla al volo 😀

Marca “Black Market – What’s Today?“, prezzo 9.95 euro.


[IT] Invervista ad Adriano ed Elisabetta di La Bèl Netlabel (Italy)

01/07/2010

Dopo un mese di pausa, ritorna l’editoriale di inizio mese con la consueta intervista agli “actor” del panorama netaudio italiano (e non). Calda è l’estate e calda è questa chiacchierata a sei mani tra me e i due admin di La Bèl Netlabel, ovvero Adriano ed Elisabetta, da poco atterrati sulla scena netaudio, ma già con le idee chiare per il futuro della loro creatura. La Bèl si presenta con un sito web molto moderno (basato su piattaforma WordPress), in cui le releases e le relative informazioni sono presentate in modo decisamente chiaro.. e non è una cosa comune, fidatevi! Le releases in catalogo sono di genere sperimentale e sono ancora poche (per l’esattezza due al momento in cui scrivo), ma non potrebbe essere altrimenti essendo La Bèl nata esattamente quattro mesi fa (1 marzo 2010). Fatta questa doverosa introduzione per capire un po’ meglio con chi chiacchiera il vostro eldino davanti ad un bel vassoio pieno di thè e biscottini danesi, vi lascio all’intervista 🙂
Leggi il seguito di questo post »