[IT] Recensendo Manga Scans…: The Breakers & The Breakers: New Waves

28/02/2011

Rubrica inusuale per questo blog, ma che da tempo volevo partorire, da ingordo lettore di fumetti e moderato lettore di manga scans quale sono. Se anche voi possedete un netbook, all’occorrenza trasformabile in eBook e comics reader (guida #1, guida #2), o se più semplicemente leggete su un normale computer, sicuramente gradirete qualche consiglio sui manga più validi che appaiono man mano sulla scena delle scanlations.. secondo il mio personalissimo (ma severissimo) gusto chiaramente 😉

Le manga scans presentate sono in inglese e saranno favorite quelle con un buon numero di capitoli o volumi già disponibili, perchè personalmente trovo molto frustante dover leggere i manga al ritmo di un capitolo da venti pagine al mese.

Fatta questa premessa, per inaugurare questa nuova rubrica (fortemente aperiodica, ve lo preannuncio), ho scelto un manwha (manga coreano) che mi ha tenuto incollato allo schermo del mio netbook per ben quattro notti di seguito, tanto che la storia mi aveva preso e tanto dalla voglia di sapere come andasse a finire. Signori e signore, vi presento “The Breakers“, composto da una prima parte di dieci volumi (conclusa) e di una seconda parte, “The Breakers: New Waves“, ancora ai primi vagiti.
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Kismet – Seven Songs Of Our Previous Record… (indie rock, 2009) / [BEEP006]

25/02/2011

Release dal titolo completo un po’ lunghetto (“Seven Songs Of Our Previous Record “Hiatus” Performed Acoustically So They’ll Sound A Little Different But Not Necessarily Worse”) questa sesta pubblicazione della netlabel olandese Beep Beep, non trovate? Così come l’intero suo catalogo, anche questa BEEP006 è orientata alle sfumature più indie del Rock; in più, questo LP dei Kismet è registrato live, per aggiungere una notevole e graditissima dose di emotività ai loro pezzi.

Tracklist:
01 – Send Me A Note (Acoustic)
02 – All Is Good (Acoustic)
03 – Tv On (Acoustic)
04 – We Are All So Busy (Acoustic)
05 – Phnom Penh 1974 (Acoustic)
06 – White Castle (Acoustic)
07 – Same Story, Different Name (Acoustic)
Leggi il seguito di questo post »


[IT] The Samsung N145 Plus Netbook Saga – Pt. 6 / Come trasformare il vostro netbook da 10′ in eBook Reader

22/02/2011

In realtà, questo argomento l’ho già trattato tempo fa in una guida molto dettagliata, che trovate qua. Allora creai un kit di due scripts, chiamato (in un overflow di fantasia) “eeeBookMode“, che permetteva di girare schermo e trackpad (“01_ebookmode.bat”), e ripristinare tutto (“02_normalmode.bat”). Il mio”eeeBookMode” è tuttora liberamente e gratuitamente scaricabile dalla mia pagina “Downloads“.

Bene, se ne ho già parlato, come mai riprendo in mano l’argomento? Semplicemente per confermarvi che, sia guida che scripts, sono ancora attuali, e funzionano tranquillamente anche sul mio nuovo Samsung N145-JP01, in quanto anche questo netbook, così come il mio vecchio Asus eeePC 701, monta una scheda video integrata Intel, in particolare la nuovissima Intel GMA 3150.
Leggi il seguito di questo post »


[IT] The Samsung N145 Plus Netbook Saga – Pt. 5 / Come installare Age of Empires II su un netbook da 10′ con Windows Seven

19/02/2011

Introduzione:
Se più o meno siete figli degli Anni Ottanta come me, quasi sicuramente avrete giocato, anche soltanto di sfuggita, ad Age Of Empires II, mitico videogioco RTS (real time strategy) uscito nel 1999 per Windows e Mac. Io è da allora che ci gioco (11 anni!) e tuttora non mi sono stancato, anzi una volta a settimana (solitamente la domenica dalle 17.30 alle 23.30) organizzo, insieme ad una manciata di amici infognati come me, dei lan party davanti al caminetto (un piatto di pasta e battute a nastro sono incluse nel pacchetto). Age Of Empires II è un gioco che tra feudal rush, tower rush, castle rush, intelligenze artificiali custom, peculiarità dei popoli e mappe personalizzate, non si finisce mai di apprendere del tutto, è davvero infinito, e al contrario della stragrande maggioranza dei videogiochi moderni, tutta grafica e poca sostanza, è un gioco che non imbriglia la fantasia in percorsi predefiniti dalla software house di turno, ma la fa viaggiare (in prima classe), soddisfando pienamente la vostra voglia di Medioevo.

In questo post vi darò alcune dritte per installare Age of Empires II con relativa espansione The Conquerors su un netbook di fascia bassa come il mio Samsung N145-JP01, in modo da giocarci serenamente sia in single player che in multiplayer con gli amici (reali o virtuali che siano).
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Maps and Diagrams & Estela Lamat – The Worst of Us (darkwave – spoken word, 2010) / [beko_71]

16/02/2011

Camminava come un passero / senza piegare il collo“… inizia così il solenne spoken word di Estela Lamat, poetessa cilena, che in questo featuring di quattro traccie va ad impreziosire la dilaniante oscurità sonora ordita dai Maps and Diagrams. Recitazione ed elettronica estrema si incontrano in un album che lascia davvero il segno, per i picchi di fascino e sperimentazione che tocca.

Tracklist:
01 – Caminaba Como Un Pajaro
02 – All Illusions Melt Into Air
03 – The Land Of Never Ever
04 – Enfado
Leggi il seguito di questo post »


[IT] The Samsung N145 Plus Netbook Saga – Pt. 4 / Qualche personalizzazione estetica :)

13/02/2011


Vi presento il desktop ed il menù start del mio nuovo netbook 🙂 CaruzZio, eh? 🙂

Ci sono tre motivi fondamentali per cui, dopo aver customizzato il “motore” del mio Samsung N145-JP01 come spiegato qua, sono passato ad una personalizzazione puramente estetica (ma non computazionalmente invasiva):

1. essendo il netbook bello esternamente, lo deve essere anche “internamente”;
2. se non personalizzo i miei “gadgets”, non li sento “miei”, e non riesco a lavorarci proficuamente;
3. volevo dargli un look professionale ed omogeneo.

La personalizzazione, come dicevo, non è stata invasiva, quindi niente barre animate, dock traslucidi, launchers orizzontali e radiali, widgets, orologi turbofotonici, che succhiano un abominevole quantità di risorse inutilmente e trasformano un computer nell’analogo di un’automobile tuning tamarra. Ho adottato piuttosto un approccio “low-profile”, che abbellisse senza andare ad intaccare le risorse del mio netbook, che su macchine del genere sono già di default abbastanza ridotte. Per raggiungere questo obiettivo, ho operato su tre fronti:

– wallpaper azzeccato e colore+trasparenza delle finestre in tinta;
– menù Start;
– schermata iniziale.
Leggi il seguito di questo post »


[IT] The Samsung N145 Plus Netbook Saga – Pt. 3 / Differenze con l’Asus eeePC 701

10/02/2011

Quasi due anni fa, in questo post, spiegavo il perchè, a mio giudizio, un netbook da 7′ fosse preferibile ad uno da 9′ (il top di allora). Il Samsung N145-JP01 che ho appena acquistato è un 10′. Cosa è cambiato da allora ad adesso?

Molto a dire il vero, ma nonostante tutto le considerazioni che feci allora restano abbastanza attuali e l’Asus eeePC 701 resta un buon prodotto da usare come primo netbook. Ha tuttora una valida potenza computazionale, non di troppo inferiore a quella delle attuali cpu Atom single core, entra nella tasca del cappotto, e all’occorrenza può aumentare esponenzialmente la sua versalità se collegato ad un monitor esterno.

Però, chi come me ha già due anni di netbook da 7′ alle spalle, può avvertire la necessità di cambiare, con i pro ed i contro del caso.
Leggi il seguito di questo post »