[IT] Screenatorium – Audimat (trip-hop, 2009) / [FRZ005]

Gli Screenatorium sono una band francese totalmente devota al trip-hop di scuola Portishead, ma il loro stile è un po’ meno accessibile e necessita di qualche ascolto in più per metabolizzarne lo splendore. Ai controlli della navicella Djeh, factotum del progetto, coadiuvato da Jeremy al basso/chitarra e da Mote al sassofono/tastiera, il tutto tenuto insieme dalla strepitosa voce di Nawelle Saidi. Inizialmente pubblicato sul loro sito personale, “Audimat” è stato recentemente ripubblicato dalla netlabel Freezeec, che, a giudicare anche dal resto del catalogo, fa un’ottima opera di selezione sull’immane quantità di materiale non ancora “netaudizzato” presente in Rete.

Tracklist:
01 – Audimat
02 – Pearls
03 – Summer Rain
04 – Silent Disaster
05 – Dawn & Apologies
06 – 8.17am In Geneva
07 – Second Chances
08 – Faith
09 – Tricknology Interlude ( Feat Ghostown)
10 – Voices
11 – Wasted Days
12 – Aimlessly
13 – Violence (Feat Degiheugi)
14 – Deadphones (Feat Degiheugi)
15 – Lady Ana
16 – Stuck In My Dreams (Feat Noone)

Tra queste sedici traccie regnano sovrane “Summer Rain“, “Silent Disaster” e “Violence“, ma meritano di essere citate anche “8.17am In Geneva“, “Second Chances“, “Faith“, “Aimlessy” e altre. Un bell’album, attivate il repeat e lasciatelo come sottofondo della vostra giornata, dopo una manciata di ascolti sarete catapultati nel mondo degli Screenatorium, e qualora vi piaccia ciò che incontrerete, sul loro sito ufficiale sono disponibili per il download altri albums che aderiscono alla stessa linea stilistica. Voto 4/5.

Scarica (RAR)

Streaming:
Summer Rain
http://cfile25.uf.tistory.com/original/1226490E4B7E331662A4EA
Silent Disaster
http://cfile24.uf.tistory.com/original/1221E70E4B7E331D4DC5A7
Violence
http://cfile27.uf.tistory.com/original/172C8D0E4B7E3386628628

Altre recensioni di ottima musica gratuita e legale le trovate qui e qui.

Annunci

3 Responses to [IT] Screenatorium – Audimat (trip-hop, 2009) / [FRZ005]

  1. Alien ha detto:

    Li ho ascoltati , che botta di bravura :O .
    E’ uno stile direi Portishead – autentico , per gli appassionati del genere sarà una piacevole sorpresa .
    Devo farne dei cd da dare ad un amico appassionato del genere 😆 , è un’ottimo biglietto da visita del mondo net label .

  2. eldino ha detto:

    @Alien
    Fai bene a condividere, tramite i “vecchi” cd, queste perle con gli amici meno nerd 😉 Se è un fan del trip-hop, il tuo amico sicuramente ti offrirà una birra per ringraziarti 😉

  3. Alien ha detto:

    Bene, mi sono guadagnato una birra probabilmente 🙂 , poi per chi ha scoperto il trip- hop negli anni novanta , il cd è un modo per ricordare un epoca mitica, dove tra la musica commerciale , si poteva trovare ancora della musica con un minimo di non costruito a tavolino .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: