[IT] Age of Empires II: come si esegue e come si respinge un rush

Dopo avervi illustrato cosa si intende per “rush” in Age of Empires II in questo post, nel breve tutorial seguente vi illustro gli steps necessari per effettuare un castle rush di cavalieri, utilizzando una qualsiasi popolazione che inizi il gioco con 3 villici (quindi no Cinesi e no Maya, che meritano un tutorial a parte). Se la vostra popolazione ha un qualsiasi bonus produttività, chiaramente è più avvantaggiata, ma in linea di massima, con un po’ di allenamento, è possibile effettuare un buon castle rush con qualsiasi popolazione del gioco. Il tutorial è strutturato in due sottosezioni, “Attacco” e “Difesa“: la prima contiene le istruzioni per “rushare”, la seconda qualche consiglio utile per difendersi da un rush. Il tutorial presuppone (ovviamente) che non subiate un feudal rush, che abbiate a disposizione (almeno) 8 pecore e 2 cinghiali, che non facciate upgrade economici o militari, e che costruiate (almeno) un secondo centro città non appena passati all’Età dei Castelli al fine di riequilibrare la vostra economia.

Questo tutorial presuppone che abbiate 30 cittadini prima di passare all’Età Feudale, ma molti players raggiungono risultati equivalenti con 24 o 26 o 28 cittadini.

Attacco
– (facoltativo) sviluppate “Telaio“, utile sia contro i cinghiali che contro eventuali scout rush;
– mettete in coda 4 villici (200 di cibo) nel centro città;
– con i primi due villici costruite 3 case (per arrivare ad una popolazione di 20 villici), e col terzo villico costruite un mulino vicino alle bacche;
– con lo scout cercate le prime quattro pecore e avvicinatele al centro città;
– posizionate il punto di raccolta del centro città su una pecora, in modo che i quattro villici in produzione diventino automaticamente pastori;
– spostate i due costruttori di case sulle bacche, in modo da avere 3 raccoglitori di bacche e 4 pastori;
– producete altri due villici e spostateli sulle pecore;
– producete nove villici e spostateli sul legname;
– esplorate con lo scout in senso circolare e trovate almeno altre 2-4 pecore, che invierete anche in questo caso verso l’accampamento;
– non appena raggiunti i 100 di legna, costruite una segheria nei pressi della foresta più prossima al centro città e situata in direzione opposta rispetto all’accampamento nemico; a meno di mappe particolari, il computer opta sempre per una disposizione del genere:

|alleato o bordo mappa| <– |foresta1| <– |centro città| –> |foresta2| –> |accampamento nemico|

per cui è più intelligente disboscare la “foresta1” ed usare la “foresta2” come difesa naturale al nemico; in più, una scelta del genere preserva maggiormente i villici dagli attacchi;
– a questo punto dovreste avere: 3 raccoglitori di bacche, 6 pastori e 9 tagliaboschi;
– producete 3 villici e mandateli all’oro (con il primo villico prodotto, costruite prima 2 case e poi una miniera nei pressi del giacimento);
– inviate un pastore a “stuzzicare” un cinghiale, in modo che vi segua fino al centro città: una volta arrivato lì, uccidetelo con gli altri 5 pastori;
– adesso avete 21 villici: 3 raccoglitori di bacche, 6 cacciatori, 9 tagliaboschi e 3 minatori;
– mettete in coda gli altri 8 villici rimanenti: 4 diventeranno fattori e 4 tagliaboschi (le fattorie costruitele tutto intorno il centro città prima, ed intorno al mulino poi);
– una volta che i 6 cacciatori hanno finito di macellare il cinghiale, avete due opzioni: potete fargli macellare un secondo cinghiale o trasformarli in fattori:
– con una popolazione di 30 cittadini, composta da: 1 scout, 3 raccoglitori di bacche, 13 tagliaboschi, 10 fattori, 3 minatori, non appena raggiungete 500 di cibo, cliccate sul tasto del passaggio all’Età dei Feudale;
– durante la transizione, selezionate i 3 raccoglitori di bacche, fategli depositare il cibo nel mulino e mandateli a costruire una caserma e qualche casa;
– una volta passati all’Età Feudale, sempre con gli stessi 3 raccoglitori costruite un armeria e una scuderia, e non appena raggiunti gli 800 di cibo e i 200 di oro, cliccate sul tasto per passare all’Età Dei Castelli;
– durante la transizione costruite una seconda scuderia, qualche altra casa e, se avete qualche risorsa in più, attivate gli upgrade economici di segheria, miniera e mulino;
– appena passati all’Età dei Castelli, mettete in coda più cavalieri possibili in entrambe le scuderie; appena ne avete a disposizione 4, attaccate!
– costruite un secondo centro città vicino al giacimento di pietra, e da entrambi i centri città producete villici a palla;

Durante l’attacco evitate di avvicinarvi troppo al centro città, ma girategli attorno, sterminando i minatori e i tagliaboschi avversari, e distruggendo prima le torri e poi gli edifici militari; quando raggruppate sul posto una decina di cavalieri scelti, attaccate il centro città. Potete mixare la truppa di cavalieri scelti con qualche arciere a cavallo, e se riuscite, anche con un ariete. Con questa tecnica, intorno al 25 minuto dell’accampamento del vostro avversario non saranno rimasti che i resti.

Difesa
Premesso che la miglior tecnica per difendersi da un rush è rushare a propria volta e prima dell’avversario, o comunque di avere altrettante truppe per difendervi, vi darò comunque qualche consiglio che in molti casi potrebbe salvarvi il culo:

– costruite le case e gli edifici militari nei passaggi tra una foresta e l’altra, in direzione dell’accampamento avversario, in modo che fungano da mura e ne rallentino l’attacco;
– sviluppate appena possibile l’upgrade “Telaio” nel centro città! Costa 50 di oro, però sono spesi benissimo, perchè in caso di scout rush, potrete difendervi benissimo soltanto con i villici (un paio di villici con telaio attivo uccidono senza problemi uno scout);
– non appena costruita la caserma, investite qualche risorsa in un paio di picchieri, che in caso di rush di pochi cavalli possono essere determinanti;
– in caso di gioco in team e se temete di essere obiettivo di rush, inviate per tempo un vostro villico nell’accampamento di un vostro alleato, possibilmente di quello più protetto, e stabilte una piccola colonia lì, in caso di emergenza;
– se conoscete il gameplay del vostro avversario e/o temete di essere rushati a breve, non appena il suo scout passa dal vostro accampamento, suonate la campana nel centro città, e con un po’ di fortuna glielo ucciderete, bloccando la sua esplorazione e rendendo più difficile un rush su di voi da parte sua.

Se giocate in multiplayer con gli amici, e non vi dà gusto fare o ricevere rush, potete suggerire la regola del “no rush 45:00”, in voga in alcune stanze su Gameranger. In cosa consiste? Semplicemente si fa presente a tutti i players che sono vietati gli attacchi prima del 45simo minuto di gioco, in modo da dare a tutti i player la possibilità di sviluppare un minimo di esercito, ed in modo da avere battaglie decisamente più alla pari.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: