[IT] Come trovare lavoro con i feed RSS – Guida al servizio Feed43.com

Cercare lavoro è un vero e proprio lavoro. Non è una frase fatta, ma è la verità, specialmente in Italia dove il mercato lavorativo è in crisi da anni (non solo quello a dire il vero..). Ma con un po’ di uso creativo dell’Informatica si può risparmiare parecchio tempo e rispondere prima degli altri alle varie offerte che vengono pubblicate sulla Rete ogni giorno. Gli strumenti informatici principali che adopero io per essere quotidianamente aggiornato sulle nuove offerte di lavoro sono i feed RSS. Basta iscriversi ad un sito che li supporta con un client apposito, come il superlativo Google Reader (online client) o FeedDemon (desktop client freeware per Windows) per fare giusto due esempi, e da quel momento, qualsiasi aggiornamento del sito vi sarà direttamente recapitato nel vostro client, senza che voi dobbiate visitare il sito stesso ogni giorno. Moltiplicate questo vantaggio per cento siti e avrete compreso l’enorme risparmio di tempo che è possibile ottenere usando i feed RSS.

Purtroppo però, molti siti che pubblicano offerte di lavoro, sia quelli delle multinazionali che quelle delle agenzie di lavoro interinale, non dispongono di feed RSS, per cui si è costretti a visitare manualmente il sito giorno per giorno o ad attivare (sui siti che lo supportano) degli agenti di ricerca o dei job alerts, che spesso però funzionano in modo farraginoso o ti restituiscono risultati parziali o ti intasano l’e-mail. Per risolvere questi problemi si può adoperare l’ottimo servizio Feed43.com, che crea gratuitamente un feed RSS a partire da (quasi) tutte le pagine web. Il sito non fa altro che effettuare uno “scrub” periodico del codice HTML della pagina, da cui estrae le informazioni che ci interessano e le re-impagina come vogliamo noi, inviandocele sottoforma di feed.

Cegos Search
Per illustrarvi praticamente come funziona Feed43, utilizzerò la pagina delle offerte di lavoro nel campo dell’informatica di Cegos Search, piccola agenzia di lavoro interinale italiana. Innanzitutto, prima di iniziare qualsiasi cosa, bisogna visitare il sito di cui interessa creare un feed RSS e analizzarlo velocemente per capire se è o non è possibile ricavarne le informazioni desiderate. Ad esempio, se è un sito fatto interamente in Flash o richiede di effettuare il login, questo non sarà possibile. Se invece è un sito che si presenta come una lista di offerte (come accade nella maggior parte dei casi), 10 ad 1 che riusciremo nell’intento. Cegos Search appartiene alla seconda categoria, quindi possiamo procedere.

Individuiamo la pagina o il riquadro (nel caso di siti web con frame) sulla quale vengono pubblicate le informazioni che ci interessano e copiamone l’indirizzo.

Andiamo sul sito di Feed43.com e clicchiamo su “Create your own feed“.

Nel campo “Address” incolliamo l’indirizzo copiato precedentemente e clicchiamo su “Reload“.

Si aprirà un’altra pagina, nel cui campo “Page Source” apparirà il codice HTML del sito target. Scorriamo verso il basso fino ad identificare i blocchi di codice che contengono le informazioni che ci interessano. In genere, si presentano tutti uguali, eccetto per le informazioni al loro interno, che ovviamente cambiano (es. nome della professione cercata, luogo del lavoro, data dell’annuncio…). Una volta identificato il blocco di codice che si ripete (solitamente di poche righe), selezionamolo e copiamolo.

Nel campo “Item (repeatable) Search Pattern” incolliamo il blocco di codice e sostituiamo le parti “variabili” che ci interessano con “{%}“. Le parti che invece non ci interessano (“garbage”) ed gli eventuali terminatori di linea li andremo a sostituire con “{*}“. Clicchiamo su “Extract” per proseguire.

Nel campo “Clipped Data” vedremo l’output del pattern di estrazione che abbiamo impostato. Se è corretto, possiamo procedere, altrimenti dobbiamo fixarlo e ri-cliccare su “Extract“. Come si vede, le variabili che avevamo segnato semplicemente con “{%}” sono adesso numerate. Prendiamo nota di quelle che ci interessano perchè ci serviranno a breve.

Nei campi del modulo “RSS feed properties” andremo ad inserire le proprietà generali del feed.

Nei campi del modulo “RSS item properties” si va ad impostare come vogliamo visualizzare ogni elemento che apparirà nel feed RSS. Si basa tutto sull’opportuno inserimento nei campi delle variabili numerate di cui sopra. Nel campo “Item Content Template” si possono persino usare i tag HTML per un risultato esteticamente migliore. Quando avete finito, cliccate su “Preview” per vedere l’anteprima.

Ecco come apparirà il nostro feed RSS nel nostro reader. Se è corretto, possiamo procedere, altrimenti dobbiamo fixarlo e ri-cliccare su “Preview“.

L’ultima fase è quella di dare un nome più consono al nostro feed e salvarsi i due link (quello del feed e quello per editarlo in futuro). Io, ad esempio, mi sono creato un semplice file di testo in Google Docs dove appunto tutte le informazioni utili sui feed che mi sono creato (pattern, link del feed, link di editing).

Andiamo finalmente ad aggiungere il feed al nostro client e d’ora in poi saremo avvisati in tempo reale di ogni nuova offerta di lavoro pubblicata sul sito 🙂

Conclusioni:
Come avete visto, Feed43 è uno strumento online estremamente potente e, se saputo usare, può farvi risparmiare ore preziose di tempo 🙂 L’informatica, come sempre, si rivela un’alleata molto valida se la si sa usare in modo creativo 😉 Buona ricerca di lavoro a tutti!

Advertisements

4 risposte a [IT] Come trovare lavoro con i feed RSS – Guida al servizio Feed43.com

  1. Gianluca ha detto:

    Ciao innanzitutto complimenti per questa fantastica guida. Ho sempre fatto una cosa del genere ma non ero mai riuscito a trovare una soluzione per le pagine senza feed Rss 🙂

    Ho dei problemi a generare il pattern in “Item (repeatable)”, probabilmente sbaglio qualcosa con i {%} e le “sigle” del codice html (non so come si chiamano tecnicamente non sono un programmatore 🙂 ) .
    Potresti mettere un esempio del pattern con il sito cegos che hai messo nell’esempio?

    Grazie 1000

    • eldino ha detto:

      Sì hai ragione, c’era un errore nel post, mancava lo screenshot del codice, errore mio 🙂 Adesso è tutto ok, trovi il codice nel quinto screenshot 🙂

      Grazie della segnalazione! 😉

  2. […] che io stesso ho adoperato per ottenere l’impiego attuale e che è disponibile qua, consultatela e mettetela in […]

  3. alessandra ha detto:

    Utilissimo questo articolo, ho già creato il mio feed.
    Volevo sapere se fosse possibile visualizzare le foto, invece di vedere il link.
    Grazie
    Alessandra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: