[EN] The easiest way ever to download and read manga on the Kindle

01/08/2013

kindle5_manga_01

As I wrote here, I recently bought a Kindle 5 mostly to read manga on it (and some literature books of course, but that’s off topic).

It’s an awesome device, but because of the small screen size, you have to somewhat “adapt” your manga before copying them to your Kindle, in order to maximize the usage of the available screen area and the whole reading experience. Not so long time ago, you had to use tools such as Mangle to remove the extra-borders and the white spaces from the manga after the download, and it was really a painfull and long process to go thru. But nowadays things are better and a lot faster with the fantastic and ultra-easy method I will describe to you 🙂

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

[EN] What’s the best device to read manga on-the-go? Is Kindle the definitive manga reader? Is Kindle better then tablets for manga reading purpose?

29/07/2013

What’s the best device to read manga on-the-go?

I have searched the answer to this question for years, because I have always been an avid manga reader and collector, and the idea to read manga in digital format on-the-go has always thrilled me. I started in 2009-2010 modding two netbooks for this purpose (Asus eeePC 701, Samsung N145 Plus) and they worked quite well actually, bulkyness apart. The Samsung one had a ultra-nice 10′ screen that was able to display every kind of comics format (american, italian, french…), not just mangas, so I abused of it for months. They were both heavy of course (900 gr and 1.1 kg respectively), but their “book shape” made them somewhat comfortable to use (lot of space for your hands).

Believing that it was time to upgrade, I decided to go slimmer, and I tested a pair of tablets (Samsung Galaxy Tab 7′ in 2011 and Nexus 7 in 2012-2013, both first generation models): their screens were excellent for the manga reading purpose, but they used to weight just too much to be comfortable.

Yes, tablets are heavy, and not comfortable at all for reading. The whole experience was so frustrating that I didn’t use them more than 30 minutes for day, because my wrists were unable to handle that weight much more (beware the carpal syndrome!). Another problem with tablets is that they are not designed to be just readers, but to be multi-purpose devices of course, so I realized that I was spending more time setting the brightness of the screen and switching off the screen rotation / wifi everytime, than actually reading manga on them.

So I sold my Nexus 7 and I bought a Kindle 5th Generation (aka Kindle 5) for 79 € on Amazon.it.

I’m testing it since some weeks and it’s just fabolous! It’s so lightweight (170 gr vs Nexus 7’s 330 gr) that you can use it for a whole day and your wrists will not even notice it. For manga (and books of course) is a must-buy. The interface is minimalistic and you can start reading in a bunch of seconds, no fusses no worries.
Leggi il seguito di questo post »


[IT] eldino in Svezia – EP.07 / Un’analisi ragionata sul mercato svedese dei fumetti

02/12/2012

Se come me siete onnivori divoratori di fumetti (manga, bonellidi, comics americani, fumetto d’autore), sappiate che trasferirsi in Svezia rappresenta una rinuncia quasi totale a questa passione, o per lo meno ad un suo forte ridimensionamento.

La Svezia, infatti, è una nazione relativamente piccola, per cui il mercato e la passione dei suoi abitanti per i fumetti sono davvero ridotti all’osso. Nelle edicole e nei PressbyrÃ¥n (tabaccai svedesi) più forniti si trova soltanto qualche Disney, qualche comics americano ultra-popolare come Spiderman e qualche fumetto umoristico, stop. Le fumetterie sono rarissime, ben al di sotto della media italiana (almeno una per ogni città medio-piccola) e vendono quasi esclusivamente edizioni americane import in inglese, con relativa ricaduta sul prezzo (in generale, si adopera l’equazione “prezzo in dollari = prezzo in corone svedesi”, che equivale quasi ad un raddoppio del prezzo iniziale). Prendo come esempio la zona in cui vivo attualmente io. A Lund (80mila abitanti, città universitaria) non vi è nessun comics shop (!), mentre a Malmö (330mila abitanti) ve ne sono due:

SF Bokhandeln (Storgatan, 41 – http://www.sfbok.se), catena molto fornita di comics e manga (in inglese ed in svedese) ma dai prezzi decisamente premium per il motivo menzionato sopra; se siete abituati ai prezzi dei volumetti pubblicati in Italia, vi prenderà un colpo appena vi entrerete, per cui andateci preparati;
Lilla Torg Seriemagasin (Larochegatan 5 – http://www.lillatorgsseriemagasin.se/sidor/kontaktaoss.html), negozietto di fumetti e dischi di vinile usati, ha prezzi più umani sui manga in svedese (50 kr l’uno) e molto vecchiume americano anni 70, ma nulla di realmente interessante; sull’import ha gli stessi prezzi di SF Bokhandeln e nel weekend è affollatissimo da rendere frustrante anche lo spenderci soltanto cinque minuti all’interno;
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Risposta all’articolo “Filesharing illegale di fumetti su Internet: cosa ne pensano Andrea Baricordi, Carmine di Giandomenico e Claudio Calla”

28/04/2011

Nell’articolo  “Filesharing illegale di fumetti su Internet: cosa ne pensano Andrea Baricordi, Carmine di Giandomenico e Claudio Calla“, pubblicato qualche settimana fa su Comicsblog.it, l’Autore fa un approfondimento sul tema delle scans usufruendo di tre interviste a tre addetti ai lavori del fumetto nostrano, tra cui Baricordi (ex-Star Comics, ex-GP Publishing, ora in Ronin Manga e Kappa Edizioni), che seguo in molte sue incursioni online ma che personalmente gradisco più come editor che come opinionista.

Come mi aspettavo di primo acchitto leggendo il titolo, queste tre interviste contengono per lo più inesattezze, che è bene fugare per evitare ulteriore disinformazione sull’argomento.

Innanzitutto, bisogna fare delle distinzioni, perchè il mercato delle “scans” disponibili in Italia è abbastanza differenziato, ma lo scenario descritto nell’articolo si fa portavoce di una conoscenza del fenomeno che definire inesatta è un eufemismo.
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Come convertire da PDF a CBZ/CBR – Metodo semplicissimo 2011 per Windows

19/03/2011

Avete a disposizione dei fumetti in formato PDF che volete convertire nel più consono formato CBZ/CBR, per poterli leggere con programmi ad-hoc come CDisplay? Ho descritto diversi metodi in passato per farlo, ma il seguente è di sicuro quello più semplice per farlo su piattaforma Windows 🙂  Tutto il tutorial si basa sul software freeware PDF-XChange Viewer, che oltre ad essere un valido e leggero lettore di PDF, possiede la funzione poco conosciuta di convertire le pagine dei PDF in immagini. Ma bando alle ciance e via con il veloce tutorial!

Tutorial:
1. Scaricate PDF-XChange Viewer ed installatelo;
2. Aprite il PDF del fumetto da convertire (a titolo puramente illustrativo utilizzerò il numero 45 di Alan Ford, reperibile in Rete);
3. File > Exporta > Esporta come immagine;

Leggi il seguito di questo post »


[IT] Come scaricare manga da OneManga, Mangafox, MangaHut etc.. con DomDomSoft Manga Downloader (freeware)

28/12/2009

Introduzione:
Il metodo più semplice esistente al mondo per scaricare manga scans è utilizzare questo nuovissimo software gratuito per Windows di nome DomDomSoft Manga Downloader. Dalla sua semplice interfaccia sarà possibile scaricare con tre click tutti i manga presenti su OneManga, MangaFox, MangaHut, MangaToshokan e AnimeA.

Basta sbattersi per cercare i nuovi capitoli su gazillioni di forum differenti, basta code su Rapidshare e Mediafire, basta torrent! Semplicità e usabilità! Le funzioni principali di DomDomSoft Manga Downloader sono:
– ricerca di manga sia via campo di ricerca che tramite liste;
Рper ogni manga ̬ possibile scegliere i singoli capitoli che si intende scaricare;
Р̬ possibile zippare ogni capitolo;
– contiene tutti i manga che possiate desiderare aggiornati all’ultimo capitolo disponibile;
– semplicissimo e veloce.

Inoltre, con pochi euro di donazione è possibile contribuire allo sviluppo del software e attivare alcune utilissime funzioni come il bookmarking dei propri manga preferiti. La versione gratuita del software fa tutto il necessario, me personalmente presto acquisterò la licenza a vita (14.99 $), perchè questo software merita davvero, mi ha cambiato la vita!

Ma andiamo al succo! Leggi il seguito di questo post »


[IT] Manga Scans… queste sconosciute!

19/11/2009

eldino_comics_collection

Ho letto recentemente questo articolo su Cartoon Leap dal titolo “Scanlations are the new headache for Japanese Manga Publishers!” (Le scansioni sono il nuovo mal di testa degli editori di manga giapponesi) e mi ha fatto molto riflettere. Solitamente negli articoli di questo blog parlo di altro, ma concedetemi un’eccezione.

Io sono un avido lettore di fumetti fin da quando ero piccolo e posseggo una collezione personale non indifferente di migliaia di volumi (alcune delle mie librerie si vedono nella foto in apertura). Come nella musica, anche nei fumetti spazio molto: dai Bonelli ai comics, dai manhwa ai manga, ma questi ultimi rappresentano sicuramente la fetta più grande della torta. Ultimamente spendo soltanto qualche decina di euro al mese per comprare le poche serie che mi piacciono, ma per anni sono stato meno esigente e spendevo molto di più.

Oltre a comprare manga cartacei però, leggo anche molte manga scans (o scanlations) in inglese, perchè purtroppo molte belle serie non escono in Italia o alcune sono state interrotte (come la superlativa serie “Il Violinista di Hamelin”, interrotta al volume 9/37 a causa del fallimento della Comic Art, editore che la pubblicava in Italia, che solo recentemenre, grazie all’encomiabile lavoro della crew Scythe-Gp sono riuscito a leggere per intero), per cui mi tocca arrangiarmi come posso. Ho trasformato il mio Asus eeePC 701 in un comodossimo (e low-cost) manga/e-book reader (come spiego in questo dettagliatissimo tutorial) appositamente per poter leggere agevolmente le manga scans che mi interessano sul letto o quando sono in giro.
Leggi il seguito di questo post »