[IT] Come convertire i filmati da DVD a smartphone Android / iPhone, inclusi sottotitoli

12/11/2012

Cercavate un software che rippasse i vostri dvd preferiti e li convertisse in un formato visualizzabile sul vostro smartphone Android o sul vostro iPhone? Cercavate un software che vi permettesse anche di rippare i sottotitoli ed eventualmente di scegliere una traccia audio differente dalla lingua italiana? Cercavate un software che faccia tutto ciò in pochi click e soprattutto che sia gratuito? Esiste, è per piattaforma Windows e si chiama Freemake VIdeo Converter!
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Il comando uptime in MS-Dos: l’ennesima porcata made in Microsoft

19/09/2010

Da utente con un buon background *NIX, ricavare l’uptime (il tempo di funzionamento del sistema dall’ultima accensione) di una macchina per me è sempre stato sinonimo di apertura del Terminale e immissione del comando “uptime“.

Semplice, veloce, facile da memorizzare, facile da adoperare negli scripts e soprattutto universale.

Ma su MS-Dos, brutta copia delle shell *NIX, anche le operazioni così semplici diventano fonte inesauribile di bestemmie, e dimostrano, per l’ennesima volta, quanto i software Microsoft siano stati prodotti senza un’efficiente pianificazione su carta prima della stesura del codice.
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Una funzione di GEdit (Linux) che Windows e Mac dovrebbero assolutamente copiare!

16/08/2010

Su Linux, se con l’ottimo editor GEdit apri un file di testo e subito dopo lo modifichi con qualsiasi altro programma / processo, ti appare una simpatica tendina che ti notifica l’avvenuto cambiamento e ti chiede se vuoi ricaricare il file. Una funzione estremamente valida per chi scripta e programma come me, e di cui personalmente avevo bisogno da anni.

Peccato che gli editor di testo per Windows e Mac, le piattaforme che uso maggiormente, non la annoverino tra le features, e, in fase di testing, ogni volta che l’output testuale (txt, log, csv..) di un mio script o di un mio software cambia, devo chiudere e riaprire il file a mano come i primitivi per visualizzarne i cambiamenti.

A ragion veduta, quindi, per una volta si può decisamente affermare che:

Linux WIN, Windows e Mac FAIL.

E scusatemi il nerdologismo 😉


[IT] Tre motivi per passare a Seven e tre motivi per restare a Vista

16/05/2010

Lo dico in apertura, onde evitare equivoci: Windows Seven è decisamente un buon sistema operativo. Leggero, funzionale, stabile, ottimizzato, esteticamente moderno: aggettivi che non si possono dare a nessun sistema operativo precedente di casa Microsoft. Perciò, se ne avete la possibilità e l’hardware compatibile, fate il salto di qualità senza pensarci troppo 😉

Però, come si suol dire, non è tutto oro ciò che luccica (potrebbe infatti essere pirite). Ho fatto una fresh install di Windows Seven da ormai un mese e nell’uso quotidiano ho riscontrato alcune defaillance di Seven rispetto a Vista, ovviamente secondo il mio personale parere. Ho piacere di segnalarvele, insieme ad altrettante cose che invece mi piacciono, per la par condicio.
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Tutorial: come convertire un hard disk fisico (o una partizione) in una macchina virtuale per VirtualBox (Windows)

04/04/2010

Quando si aggiorna una macchina, magari passando alla versione successiva di Windows, può essere comodo farsi una copia del sistema precedente in modo da averlo sempre disponibile in macchina virtuale qualora serva. Questo procedimento, che fino a qualche anno fa era pura utopia, adesso, grazie ad alcuni software freeware, è semplice come “mangiare un pezzo di torta” (cit.).

Requisiti:
disk2vhd, che va scompattato ed eseguito da un’unità differente da quella che si intende clonare se si vogliono ottenere performance decenti (es: se vogliamo clonare c:\, andremo ad eseguire disk2vhd da d:\ – può essere eseguito anche da una penna usb se avete una sola unità sul vostro sistema);
VirtualBox, notissimo tool di virtualizzazione gratuito e multipiattaforma;
– un sistema operativo Windows qualsiasi (per eseguire disk2vhd, che pare non funzioni con Wine – sorry linuxiani!).

Tutorial:
1. scaricate, scompattate ed eseguite disk2vhd;
2. vi apparirà una semplice interfaccia contenente l’elenco delle unità presenti sul vostro sistema;

Leggi il seguito di questo post »


[IT] Come scaricare manga da OneManga, Mangafox, MangaHut etc.. con DomDomSoft Manga Downloader (freeware)

28/12/2009

Introduzione:
Il metodo più semplice esistente al mondo per scaricare manga scans è utilizzare questo nuovissimo software gratuito per Windows di nome DomDomSoft Manga Downloader. Dalla sua semplice interfaccia sarà possibile scaricare con tre click tutti i manga presenti su OneManga, MangaFox, MangaHut, MangaToshokan e AnimeA.

Basta sbattersi per cercare i nuovi capitoli su gazillioni di forum differenti, basta code su Rapidshare e Mediafire, basta torrent! Semplicità e usabilità! Le funzioni principali di DomDomSoft Manga Downloader sono:
– ricerca di manga sia via campo di ricerca che tramite liste;
– per ogni manga è possibile scegliere i singoli capitoli che si intende scaricare;
– è possibile zippare ogni capitolo;
– contiene tutti i manga che possiate desiderare aggiornati all’ultimo capitolo disponibile;
– semplicissimo e veloce.

Inoltre, con pochi euro di donazione è possibile contribuire allo sviluppo del software e attivare alcune utilissime funzioni come il bookmarking dei propri manga preferiti. La versione gratuita del software fa tutto il necessario, me personalmente presto acquisterò la licenza a vita (14.99 $), perchè questo software merita davvero, mi ha cambiato la vita!

Ma andiamo al succo! Leggi il seguito di questo post »


[EN] How-to Download Whole Netlabel Catalogues With Few Clicks: The Ultimate Guide / Example 2: SurrealFreak

25/10/2009

surrealfreak_logo

Introduction
Did you ever wish to download tons of gigabytes of netlabel stuff in a painless way? Ok, this guide is for you 🙂

I will show you all the coolest tricks to download whole netlabel catalogues with just some clicks 🙂 This guide will show you the basics of this “art” using one netlabel for episode 🙂 This is necessary, because every netlabel website has a different structure, so I will show you the most common cases you could stumble upon.

What do you need to follow this guide?
Mozilla Firefox browser
DownThemAll extension

Before proceeding with this guide, please install all the listed software. Let’s go!

Example 2: SurrealFreak netlabel
SurrealFreak netlabel shows you the easiest case you can stumble upon: all the releases are directly linked in the same page, one link for album (zip) and one link for the cover (jpeg): you need three-four clicks to get the whole catalogue 🙂

1. Go to  Releases Page

surrealfreak_01
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Io & il mio Asus eeePC 701 4G Nero (netbook) / Episodio 11: la guida definitiva per trasformare un eeePC in un’eccellente “MAME box” portatile e per videogiocare in mobilità con emulatori e roms! (tipo OpenPandora, ma low-cost!)

01/09/2009

eeepcmamebox_01_mamebox-snowbros

Introduzione

Se siete amanti del retrogaming e se vorreste giocare ai videogiochi della vostra infanzia in mobilità (tipo sul treno o sdraiati sul letto), questo è il tutorial che fa per voi. Sul mercato attuale vi sono due alternative per giocare con emulatori e roms on-the-road: acquistare una console che supporti gli emulatori o portarsi dietro il proprio notebook.

L’approccio console è molto valido per portabilità ed giocabilità, ma presenta anche delle limitazioni. Se siete interessati, potete approfondire leggendo questo post (“Sony PSP, Nintendo DS Lite, Gamepark GP2X e Wiz, GameBoy Micro, Dingoo A320, OpenPandora: qual’è la migliore console portatile sul mercato per il retrogaming?“) in cui confronto le console portatili sul mercato sotto l’ottica del retrogamer, ma limitatamente ai fini di questo tutorial sappiate che ancora non esiste una completa emulazione del MAME per console portatile, a meno di non considerare l’acquisto di un’interessantissima console OpenPandora, che sarà presto in vendita a circa 300 euro.

Ma se non abbiamo tutti quei soldini (che pochi non sono..) e/o se non vogliamo portarci appresso l’ennesimo gadget e/o se non vogliamo aspettare mesi prima che esca sul mercato, possiamo costruirci una stupenda MAME box per l’uso on-the-road usando il nostro fidato netbook, in particolare il piccolissimo Asus eeePC 701.

Più che MAME box, sarebbe più corretto definirla “retrogaming box“, perchè, al termine di questo tutorial, saremo capaci di “lanciare” anche le roms per altri emulatori che non siano il MAME, come ad esempio emulatori di NES, SNES, Gameboy, Atari, Dosbox, Sega Megadrive, Nintendo64 e numerosi altri, tramite un’accattivante interfaccia unificata.

Il risultato potete ammirarlo in questo video:

Leggi il seguito di questo post »


[IT] 7-Zip (Windows): Impossibile aprire il file .rar

25/07/2009

7zipfail1

Se siete utenti Windows, sicuramente conoscerete l’ottimo programma freeware di compressione/decompressione files 7-zip, forse il migliore sulla piazza. E’ sicuramente un ottimo software, leggero, compatibile con moltissimi formati e soprattutto senza fronzoli e appesantimenti inutili, ma… c’è sempre un “ma”… anche 7-Zip a volte sbaglia!

Pur essendo capace di decomprimere files rar o zip incompleti o danneggiati, a volte incappo in files compressi che 7-zip proprio non vuole sapere di aprire, e allora mi restituisce un errore del tipo “Impossibile aprire il file .rar“.

Pare che non ci sia una ragione plausibile di questo comportamento, o per lo meno ancora io non l’ho trovata. Header danneggiato? Mestruazioni? Meteoropatia? Who knows!
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Netlabel for Dummies #8: come estrarre automaticamente una serie di file compressi ZIP/RAR in cartelle separate

19/07/2009

Quando scarichiamo l’intero catalogo di una nuova netlabel, ci troviamo una serie di file compressi (in formato ZIP o RAR), ognuno dei quali contenente una release. Ad esempio:

eldino001.zip
eldino002.zip
eldino003.zip
eldino004.zip

Doverli estrarre uno per uno ci porta via molto tempo, per cui sarebbe carino trovare un software che lo faccia automaticamente per noi, andando a salvare il contenuto di ogni ZIP/RAR in una cartella separata in modo da non creare un casino abissale. Ad esempio, poniamo caso che gli archivi siano salvati in C:\eldinonetlabel.com, estraendoli uno per uno otterremmo:

eldino001.zip => C:\eldinonetlabel.com\eldino001\
eldino002.zip => C:\eldinonetlabel.com\eldino002\
eldino003.zip => C:\eldinonetlabel.com\eldino003\
eldino004.zip => C:\eldinonetlabel.com\eldino004\

Lo stesso risultato vogliamo ottenerlo usando un software che faccia tutto in automatico.
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Tutorial: come guardare i dvd su Windows Vista Business usando solo software gratuito

19/05/2009

windowsvistabusiness1

Se avete una copia di Windows Vista Business sul vostro pc, vi accorgerete presto che di base non è capace di riprodurre i dvd, perchè la Microsoft, con la sua solita politica dell’inusabilità, ha incluso il codec MPEG2 apposito per il playback dei dvd soltanto nelle versioni Home Premium e Ultimate, ma non nelle versioni Basic e Business (anche se quest’ultima costa 400 euro e quindi di più della Home Premium… mah.. 400 euro di sistema operativo e non posso vedere un dvd… e poi ci lamentiamo di Ubuntu…).

Comunque, polemiche a parte, ci sono dei sistemi alternativi per ovviare a questo problema, commerciali (es. plugins per Windows Media Player, software completi come PowerDVD…) e gratuiti, che saranno i soli che prenderò in considerazione, perchè onestamente, non esiste che io spenda denaro aggiuntivo per compiere un azione basilare come riprodurre un dvd, che su un sistema operativo come Mac OS X (ad esempio) è incluso nei 129 euro del prezzo.
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Io & il mio Asus eeePC 701 4G Nero (netbook) / Episodio 5: come trasformare l’eeePC in un eBook reader: la guida completa!

04/05/2009

eeepc_as_ebook_reader_ebookmode

Introduzione:

In questo post vi descriverò tutti i passaggi per trasformare il vostro eeePC in un eBook e comics reader, ovvero in un lettore portatile di libri, magazines e fumetti in formato digitale (pdf, cbr, cbz..). Recentemente, ciò che si è verificato anni fa con l’introduzione dei lettori mp3 portatili, si sta verificando anche per i testi: la gente vuole scaricarli e leggerli on-the-go, piuttosto che perdere tempo a stamparli e/o stancarsi leggendoli sul pc di casa. Sono quindi nati i cosiddetti “ebook reader“, come il recente Kindle 2 di Amazon o il Bookeen Cybook, dispositivi appositamente pensati per la lettura di files di testo on-the-road. Ma per il momento, sia per il prezzo elevato che per le caratteristiche, sono destinati ad un pubblico molto di nicchia, per cui vi insegnerò come ottenere la stessa cosa (anche migliore per certi versi) usando un comunissimo netbook, in particolare un Asus eeePC 701 con schermo da 7′ (il tutorial, però, dovrebbe funzionare su qualsiasi altro netbook), che si compra tranquillamente ad 1/2 o ad un 1/3 del prezzo di un eBook reader classico.

Per meglio capire cosa sarà possibile fare seguendo questo tutorial, guardate il seguente screencast che ho preparato per l’occasione:

e questo video che mostra l’estrema comodità dell’eeePC 701 come eBook reader:

Seguendo il semplice tutorial sottostante (o scaricando lo zip di eeeBookMode già preparato dal sottoscritto), sarete capaci anche voi di fare altrettanto 🙂

Prima di iniziare…

Il tutorial presuppone che abbiate un netbook con sistema operativo Microsoft Windows. Se avete Linux e volete comunque saperne di più, vi invito a leggere tutti gli altri post sull’argomento pubblicati su questo blog prima di proseguire. Tutte le fasi del tutorial sono state svolte usando il mio Asus eeePC 701 con Windows XP Professional SP3 (alleggerito ed ottimizzato con nLite).

Leggi il seguito di questo post »