[IT] Gameboy Pocket vs Gameboy Color

25/07/2013

Gameboy_Pocket_vs_Gameboy_Color

Vi avevo raccontato mesi fa di aver acquistato un Gameboy Pocket, ricordate? Ecco, successivamente ho acquistato anche un Gameboy Color, altro tassello mancante nella mia infanzia e nel mio curriculum vitae da retrogamer.

Ho speso un po’ di ore giocando con entrambi, specialmente all’ottimo shooter “Solar Striker” reperibile su eBay a pochi spicci, e devo ammettere che il Pocket è leggermente superiore al Color. In primis, per l’ergonomia: il Pocket è più compatto e squadrato, mentre il vano batterie del Color è più bombato, rendendo meno piacevole impugnarlo. In secundis, il tasto on/off del Pocket è situato dove qualunque appassionato di Gameboys si aspetterebbe di trovarlo, ovvero in alto a sinistra, mentre nel Color è stato spostato sul lato destro, una decisione alquanto fastidiosa.
Leggi il seguito di questo post »

Annunci

[IT] Cosa ci fai con un Gameboy Pocket nel 2012? – Pt. 2/2

14/12/2012

Pt.1

Da adolescente sbavavo nel vederlo sugli scaffali, ma non mi fu mai concesso averlo, per cui ho deciso di acquistarmelo da solo adesso e mettere una pezza su questa carenza della mia infanzia. Ordinato di seconda mano per 18 euro (spedizioni incluse) su eBay.co.uk, l’asta comprendeva un Gameboy Pocket giallo, quattro cartucce non boxate (Super Mario Land 1 & 2, Tetris e Parasol Stars), una cartuccia boxata (Bust A Move 3) e la borsetta porta-console originale Nintendo.

eldino_gameboy_pocket_02

In realtà, io avrei voluto il Gameboy Pocket nero boxato, il più bello di tutti, ma dopo mesi ad aspettare un’asta decente, ho deciso di biddare compulsivamente per questa, e visto il prezzo spuntato al venditore, non posso lamentarmi 🙂

Cosa ci fai con un Gameboy Pocket nel 2012? Beh, gli utilizzi, al di là di quelli affettivi e collezionisti come nel mio caso, possono essere diversi. E’ vero, è una console portatile di quindici anni fa, ma ha sicuramente ancora molto da dire. Innanzitutto, a livello di portabilità, peso e design, è fottutamente attuale, ed il design è quanto di più iconico possa esserci. Certo, non dispone di uno schermo retroilluminato, ma vivendo tutti noi a contatto quotidianamente con schermi del genere, non penso sia un male, per una manciata di minuti al giorno, “staccare la spina” e far rilassare gli occhi con schermi “alternativi” come quello del Gameboy o quello di un moderno eBook Reader con tecnologia e-ink.
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Cosa ci fai con un Gameboy Pocket nel 2012? – Pt. 1/2

10/12/2012

eldino_gameboy_pocket_01

Da appassionato di videogiochi arcade e svariate console del passato (retrogaming), ho sempre fatto abuso di emulatori e roms per poter giocare, giocare e rigiocare ancora a quei titoli che mi hanno accompagnato durante la mia infanzia e adolescenza (che ritengo di gran lunga superiori ai titoli moderni), e per scoprire titoli della stessa era che non mi era stato possibile giocare allora.

Questo approccio mi ha certamente arricchito e mi arricchisce tuttora in qualità di conoscitore della (sub?)cultura del retrogaming, ma mi ha fatto un po’ perdere il “ricordo tattile” di cosa voglia dire giocare a quei vecchi videogames sulla console per la quale furono concepiti, in quanto giocarci con un controller moderno (o con una console moderna, tipo PSP o DS Lite) non ti offre certamente lo stesso feedback.
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Space Invaders Nail Art

07/02/2011

Sei una ragazza appassionata di retrogaming? Cercavi un modo di rendere felice ed orgogliosissimo di te il tuo fidanzatino nerd? Ti piace decorare le tue unghie in maniera originale, ma non hai mai abbastanza idee? Bene, sei finita nel POST giusto 😀 La mia fidanzata, già autrice di questa mia “retrogaming-osa” custodia per cd, mi ha fatto un’altra graditissima sorpresa (al confine con la commozione xD), dipingendosi il mio amato alieno di Space Invaders (e relativa navicella) sulle unghie 😀

Di seguito un breve tutorial per poterlo rifare da voi, scritto dall’autrice di suo pugno:

Leggi il seguito di questo post »


[IT] Come farsi da soli una custodia per cd in tessuto dedicata a Space Invaders

28/12/2010

Per lavoro ho necessità di avere sempre appresso un insieme di cd/dvd, che contengono disparati sistemi operativi (setup e live cd), tools diagnostici e compilations di software utile che aggiorno e rimasterizzo periodicamente. Fino ad un paio di mesi fa, questi cd si distribuivano $random per tutto lo zaino, ed il fenomeno non era da me molto gradito, per cui ho buttato giù un piccolo progettino di una custodia cd in tessuto ad-hoc per le mie esigenze, e l’ho passato alla mia fidanzata, che me l’ha realizzata.
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Cosa ci fai con un Commodore Vic-20 nel 2010?

28/07/2010

Cosa ci fai con un Commodore Vic-20 nel 2010?” – è una domanda che mi pongono spesso quando, con orgoglio e gli occhietti che luccicano, racconto ad amici nativi digitali (e non) del mio Commodore Vic-20, dei vent’anni che mi ha atteso docile e affettuoso nel buio e nel silenzio disarmanti della sua scatola, di come l’ho ritrovato, di come l’ho restaurato e di come gli ho ridato dignità rimettendolo timidamente in funzione.

La domanda è quanto mai lecita, perchè si tratta sempre e comunque di una macchina di ben trent’anni fa, per concezione molto attuale (ai tempi avanguardistica), ma in pratica parecchio distante dall’uso e dagli standard informatici a cui siamo avvezzi di questi tempi. Con un Pentium II puoi sempre farci un dignitoso server casalingo con FreeNAS, ma con un Commodore Vic-20 cosa cazzo ci fai?
Leggi il seguito di questo post »


[IT] OMG! La t-shirt di Pac-Mac da Oviesse a 9.95 euro!

04/07/2010

Facendo un giro nel reparto uomo del negozio Oviesse (o OVS Industry) locale, vedo spuntare dei pixeloni familiari da un cumulo di magliette. Vado a vedere e… OMG! la maglietta di Pac-Man! Da appassionato di retrogaming e cultura 8-Bit, non potevo non comprarla al volo 😀

Marca “Black Market – What’s Today?“, prezzo 9.95 euro.