[IT] 1in10/Varia – A Million Ways (future disco – samplism, 2012) / [enrmp291]

09/11/2012

Questa è indubbiamente tra le releases netaudio più particolari che abbia ascoltato in tutti questi anni! Dietro al moniker “1in10/Varia” si nasconde un membro dei Varia, band sempre pubblicata dalla netlabel portoghese Enough Records. Il tipo in questione campiona a man bassa pezzi storici della disco anni 70-80 (qui l’elenco), li miscela ad idee sonore personali e ottiene un mashup decisamente inedito, glorificando nei templi del netaudio la sotterranea tecnica del samplism.

Tracklist:
01 – Shout Into The Air / Looking For My Heart
02 – Princess Prologue
03 – Will You Be My Girlfriend
04 – If You Call Me Baby / I’ll Be Always Yours
05 – A Million Ways
06 – Shadows Across The Floor
Leggi il seguito di questo post »

Annunci

[IT] Tha Silent Partner – TSP Does Italy (hip-hop – samplism, 2011) / [BSMX0017]

22/06/2011

Il producer americano Tha Silent Partner nel booklet di questa release racconta di aver prodotto alcune basi per alcuni MCs italiani con cui doveva nascere una collaborazione, ma con cui dopo non molto tempo ha perso i contatti (difficile crederlo, ma succede anche nell’era dei social networks!), mandando a puttane un progetto che, dal poco che posso vedere, si sarebbe rivelato decisamente interessante. TSP ha deciso, quindi, per non far marcire del tutto il frutto di cotanta creatività, di pubblicare questie basi per Blocsonic in un EP puramente strumentale, la cui parola “Italy” scelta per il titolo si riferisce all’uso di samples musicali presi da film italiani e fatti suonare insieme a beats tipicamente hip-hop. Il risultato è decisamente accativante e soprattutto potente!

Tracklist:
01 – TSPDI (Intro)
02 – Cops (Part.1)
03 – Holloween
04 – Thinkinboutu
05 – No Sleep Til TSP
06 – Cinema
07 – Cops (Part.2)
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Mentz – Piani EP (jazz – samplism, 2009) / [humanworkshop.com]

19/12/2010

Pare proprio che la Human Workshop abbia un debole per le sonorità sognanti di Mentz.. e non è la sola qua intorno 😉 Dopo aver ripubblicato il suo glorioso “Relocate EP“, infatti, inserisce nel suo catalogo anche l’ultima fatica del musicista olandese.”Piani EP“, questo è il titolo, è forse meno bello rispetto all’album del 2004 da me elogiato giusto una manciata di tramonti fa, ma se vi piace lo stile di Mentz, sicuramente l’aspetto comparativo della vicenda passerà in secondo piano;-)

Tracklist:
01 – Los
02 – Introduction II
03 – Vast
04 – Squares
Leggi il seguito di questo post »


[IT] eldino vi imbocca #49: Mentz – Relocate EP (jazz – samplism, 2004) / [tdr04]

16/12/2010

Approfitto della sua recente ri-pubblicazione per la netlabel Human Workshop, per segnalarvi una release storica (2004!) della scena netaudio, uscita al tempo per la mai abbastanza compianta ex-netlabel Tokyo Dawn Records e ad opera di Stephan Raab, in arte Mentz, che faceva dell’ottimo samplism quando questo termine neanche aveva un significato. Mentz fa jazz, Mentz è il jazz, ma invece di suonare degl istrumenti canonici, seleziona e assembla tanti piccoli frammenti, che insieme formano degli affascinanti mondi sonori.

Tracklist:
01 – Introduction
02 – Tumble
03 – Sleepy
04 – Shackles
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Chiwawa Studios – Nubiru Blues (samplism – hip-hop, 2009) / [CSM007]

28/10/2010

Il titolo di questo breve cinque-traccie presenta un richiamo al pianeta Nubiru, una citazione fantascientico-spaziale che in apparenza lega poco con un disco di hip-hop strumentale, ma che, ad un’analisi più approfondita, si rivela essere molto azzeccata. Questa release infatti, rilasciata per la netlabel Nozl Recordings, porta lo stile del samplism, del turntabilism e dell’hip-hop strumentale ai massimi livelli, andando a miscelare con sapienza campioni di trombe, sax, flauti e pianoforti presi chissà dove, per creare un effetto imaginifico e sognante, un blues spaziale appunto.

Tracklist:
01 – Track 1
02 – Track 2
03 – Track 3
04 – Track 4
05 – Track 5
Leggi il seguito di questo post »


[IT] eldino vi imbocca #46: Vigilante – Bullitt Vs Busta (hip-hop – funk, 2009) / [BLM008]

19/10/2010

La passione per i polizieschi anni ’70 è forse una delle poche sottoculture dell’Epoca Moderna che, insieme al retrogaming, sopravvive imperterrita ai flutti dell’oblio, e continua ad essere rielaborata in tutte le Arti per creare altra Arte. Vigilante, l’autore di questo “Bullitt Vs Busta“, si sarà alimentato con le colonne sonore funkeggianti tipiche dei film polizieschi degli Anni Settanta sin dai tempi in cui siedeva sul seggiolone, per poterle rielaborare e miscelare con cotanta maestria insieme a massiccie dosi di hip-hop ignorante.

Tracklist:
01 – Bullitt Theme/Woo Ha!
02 – Shifting Gears/New York Shit
03 – Ice Pick Mike/Get You Some (Feat. Q-Tip)
04 – Cantata For Combo/Put Your Hands Where My Eyes Can See
05 – Room 26/Touch It
06 – On The Way To San Mateo/Get Down
07 – Just Coffee/What’s Happenin’ (Feat. Method Man)
08 – Shifting Gears/hurt (Feat. T.I. & Alfamega)
09 – The Aftermath Of Love/Shorty (Feat. Chingy, Fat Joe & Nick Cannon)
10 – Hotel Daniels/for The Nasty (Feat. Q-Tip)
11 – The First Snowfall/Dangerous
12 – Room 26/Dontcha (Feat. The Pussycat Dolls & Cee-Lo Green)
13 – The Architect’s Building/Bongo Break (Feat. Madd Rapper)
14 – Song For Cathy/How We Do It Over Here (Feat. Missy Elliott)
15 – Music To Interrogate By/I Know What You Want (Feat. Mariah Carey, Rah Digga)
16 – Bullitt End Theme/Light Your Ass On Fire
Leggi il seguito di questo post »