[IT] Come scaricare manga da OneManga, Mangafox, MangaHut etc.. con DomDomSoft Manga Downloader (freeware)

28/12/2009

Introduzione:
Il metodo più semplice esistente al mondo per scaricare manga scans è utilizzare questo nuovissimo software gratuito per Windows di nome DomDomSoft Manga Downloader. Dalla sua semplice interfaccia sarà possibile scaricare con tre click tutti i manga presenti su OneManga, MangaFox, MangaHut, MangaToshokan e AnimeA.

Basta sbattersi per cercare i nuovi capitoli su gazillioni di forum differenti, basta code su Rapidshare e Mediafire, basta torrent! Semplicità e usabilità! Le funzioni principali di DomDomSoft Manga Downloader sono:
– ricerca di manga sia via campo di ricerca che tramite liste;
– per ogni manga è possibile scegliere i singoli capitoli che si intende scaricare;
– è possibile zippare ogni capitolo;
– contiene tutti i manga che possiate desiderare aggiornati all’ultimo capitolo disponibile;
– semplicissimo e veloce.

Inoltre, con pochi euro di donazione è possibile contribuire allo sviluppo del software e attivare alcune utilissime funzioni come il bookmarking dei propri manga preferiti. La versione gratuita del software fa tutto il necessario, me personalmente presto acquisterò la licenza a vita (14.99 $), perchè questo software merita davvero, mi ha cambiato la vita!

Ma andiamo al succo! Leggi il seguito di questo post »


[EN] A netlabel-centric letter to Santa Claus

25/12/2009

Dear Santa,

How are you? What’s up in the North Pole? I have been a very good netaudio blogger this year, so I would gladly accept as Christmas gift two employees who will properly organize and tag for me all the netlabel music I download weekly. They would do this for free of course, and they would do it because I have not enough free time to do it myself, but I need the organization+tagging step for properly listening to the tunes. Here a screenshot of the size of my “unorganized netlabels music” folder at the moment (“just” 248 Gb):

Thank you,
eldino


[IT] eldino vi imbocca #34: Stanislav Rubyteno – My Dreams Are Clouds (space ambient, 2008) / [AVE001]

22/12/2009

Molto delicata questa release di debutto della netlabel russa Aventuel. Trattasi di musica a cavallo tra space ambient e modern classical, molto melanconica ed atmosferica: daltronde con un titolo tipo “I Miei Sogni sono Nuvole” non poteva essere certamente un album grindcore 🙂

Tracklist:
01 – Lullaby
02 – The alchemist and the princess
03 – Impromptu
04 – Dance under the rainbow
05 – Icarus
06 – Stellar requiem
07 – Secrets of the sea depths
08 – Wandering whisper
09 – Nocturnal Cosmos
10 – Keys to your heart
11 – Lonely dove
12 – My dreams
Leggi il seguito di questo post »


[EN] How-to Download Whole Netlabel Catalogues With Few Clicks: The Ultimate Guide / Example 3: Earth Mantra

19/12/2009

Introduction
Did you ever wish to download tons of gigabytes of netlabel stuff in a painless way? Ok, this guide is for you 🙂

I will show you all the coolest tricks to download whole netlabel catalogues with just some clicks 🙂 This guide will show you the basics of this “art” using one netlabel for episode 🙂 This is necessary, because every netlabel website has a different structure, so I will show you the most common cases you could stumble upon.

What do you need to follow this guide?
Mozilla Firefox browser
DownThemAll extension

Before proceeding with this guide, please install all the listed software. Let’s go!

Example 3: Earth Mantra netlabel

At the moment, Earth Mantra netlabel has got 104 releases in its catalogue but we don’t really want to download all of them manually one by one like primitives, RIGHT? 🙂 I guess you need some hours just to put in your download manager queue all of them by hand 🙂 But we are smart and we are going to download the whole catalogue in a bunch of minutes!
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Aforismi 2.0: la bellezza dei podcast

16/12/2009

La bellezza dei podcast risiede nella possibilità di mettere in pausa la radio. (eldino)


[IT] eldinopensiero: la strategia più economica per fare i backup

13/12/2009

Premessa: in questo articolo, con il termine “backup” si intende il backup “archivistico” dei dati, non quello dei dati su cui si lavora ogni giorno, ed ci si riferisce ad un ambito home. Esempio: scarichi un film, lo vedi, ne fai un backup nel caso in cui fra qualche anno volessi rivederlo e lo cancelli dall’hard disk del tuo computer.

Ci sono vari tipi di supporti su cui effettuare il backup dei nostri dati: hard disk, cd/dvd, nastri, storage online etc. Io, non avendo molta disponibilità economica, negli ultimi anni ho sempre adoperato i dvd+r, per due motivi principali:
– sono i più economici per rapporto euro/gigabyte;
– sono molto affidabili e durevoli nel tempo, se di qualità e se saputi tenere.

In particolare, li ho sempre preferiti agli hard disk perchè:
– se backuppi 500 gb di roba su un hard disk e quest’ultimo si rompe, perdi 500 gb di roba tutta ad una volta, mentre se backuppi 500 gb di roba su 125 dvd, al massimo negli anni ti si potranno danneggiare 2-3 dvd, per cui perderai soltanto 8-12 gb di roba;
– dopo averli masterizzati, li conservi in un luogo apposito e non li tocchi fin quando non ti serve qualche file specifico;
– gli hard disk perdono valore molto velocemente: se acquisti un 500 Gb adesso ad un prezzo X, fra due mesi costerà 20 euro in meno, e con lo stesso prezzo X potrai comprarne uno da 750 Gb – il che è frustrante (invece le campane di dvd hanno lo stesso prezzo da anni);
– personalmente, se avessi degli hard disk addizionali per fare dei backup sicuramente mi verrebbe voglia di cancellare tutto e riutilizzarli, appunto perchè li vedo come supporti “temporanei” e non definitivi come invece sono i dvd (li scrivi una volta ed amen).

Di contro, gli hard disk hanno dei vantaggi non indifferenti:
– sono più semplici da adoperare (con un click sposti 1 terabyte di roba da un disco ad un altro, mentre per masterizzare la stessa quantità di dati su 225 dvd ci vogliono 3-4 giorni a ritmo serrato);
– sono più semplici da consultare (i dvd sono molteplici e li inserisci uno alla volta, mentre l’hard disk è uno solo e basta collegarlo  – immaginate di dover consultare 1 terabyte di roba backuppati su 225 dvd 😀);
– sono più semplici da condividere (un conto è prestare un hard disk ad un amico, un’altro è prestargli un cesto pieno di dvd 😀).

Fatta questa doverosa premessa, andiamo al succo del discorso. Ormai gli hard disk esterni da 1 terabyte cominciano ad apparire sui volantini dei centri commerciali al prezzo di 79 euro. A questo prezzo, il rapporto euro/gb è il seguente:

79 € / 1000 Gb = 0,079 euro per ogni gigabyte

Per una campana di dvd+r Verbatim 16x da 100 ci vogliono 29 € (fonte: Nierle), il che significa:

29 € / 470 Gb = 0,061 euro per ogni gigabyte
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Universildo – Luces Del Aire (ambient-glitch, 2009) / [hdm01]

10/12/2009

Luces Del Aire” è la release di debutto della neonata netlabel Hipi Duki Musik ed è un EP di cinque traccie ad opera del produttore argentino Pedro Canale, di cui Universildo è soltanto uno dei molteplici moniker. Se vi piace la musica ambient/glitch elegante e raffinata, keep on reading 😉

Tracklist:
01 – Camina
02 – Jahva
03 – Llave materna
04 – Luz
05 – Olga
Leggi il seguito di questo post »