[IT] Qualche ulteriore commento sull’aneddoto del “lasciare un piano suonare letteralmente a cazzo per sei minuti” (cit.)

28/01/2009

sourceform-netlabel-risponde

Citavo questo aneddoto nel post di qualche giorno fa “Una risposta alla mia lettera aperta alle netlabels italiane ad opera di Sourceform netlabel” . Cristian, curatore della Sourceform netlabel, mi ha poi dato qualche ulteriore e simpatica delucidazione in merito, che riporto di seguito 😀

ATTENZIONE: 100% materiale per audio nerds e 100% post poco serio! 😀
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Una risposta alla mia lettera aperta alle netlabels italiane ad opera di Sourceform netlabel

25/01/2009

sourceform-netlabel-risponde

Trovo solo ora il tempo di pubblicare una risposta al mio post “Una lettera aperta alle netlabels italiane: il clientelismo nell’ambito degli eventi netaudio nostrani”  scritta da Cristian, deus ex machina della giovane netlabel italiana Sourceform.

La risposta risale a qualche settimana fa, ma purtroppo tra viaggi, luculliane cene natalizie, febbre, influenza e svariati altri inconvenienti non avevo avuto il tempo di proporverla. Chiedo venia! La risposta è pubblicata per intero ma in paragrafi, alternati dai miei relativi (e onnipresenti) commenti.
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Tutorial: come scaricare gratuitamente la serie completa di Mila & Shiro da Youtube in formato mp4 ad alta qualità usando l’ottimo JDownloader (Windows/Mac/Linux)

22/01/2009

Questo post è un’appendice al corposo “Tutorial: come scaricare gratuitamente serie complete di cartoni animati (City Hunter, Ken Il Guerriero, Holly & Benji…) da Youtube in formato mp4 ad alta qualità usando l’ottimo JDownloader (Windows/Mac/Linux)“, dove viene spiegato passo passo come scaricare da Youtube con JDownloader! Se non lo avete letto, fatelo prima di procedere!

Oltre a Nicholas (l’account purtroppo è stato sospeso qualche giorno fa), vi è un altro utente che condivide cartoni animati: BritClo. A livello di serie complete, al momento ha solo “Mila & Shiro“: se come me non avete mai visto la fine di questo mitico cartone da piccoli, questa è l’occasione giusta per farlo 🙂
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Un’interessante iniziativa di Fabrizio Paterlini: se lo aiuti a registrare professionalmente il suo album “Viandanze”, in cambio ti fa scaricare la sua musica gratis e sotto licenza Creative Commons!

19/01/2009

fabriziosigurta2

Tra le tante email che ricevo e leggo, ve ne sono alcune che mi pare corretto rigirare al mio pubblico tramite questo blog (altre notizie interessanti le rigiro usando l’aggregatore di notizie relative a netlabels e musica libera che ho creato su Twitter: http://www.twitter.com/eldino), in quanto le ritengo abbastanza originali e meritevoli di essere pubblicizzate. Una di queste mi è arrivata qualche giorno fa dal pianista Fabrizio Paterlini, che si è fatto promotore di un’iniziativa a mio dire molto originale, a cui personalmente non avevo mai pensato.

La sostanza è:  io musicista vi concedo i miei ep/album gratis: li potete scaricare, ascoltare, copiare, masterizzare, condividere con gli amici e tutte le altre robine belle che le moderne licenze Creative Commons permettono di fare (altro che SIAE e collecting societes…);  voi ascoltatori, in cambio, mi donate un euro o una somma di denaro a vostro piacimento, ed io musicista con questi soldi mi pago la registrazione professionale dei miei album in uno studio professionale (album che metterò online a disposizione di tutti).

Personalmente, mi sembra uno scambio equo (“fair” come dicono gli inglesi), una cosiddetta “situazione win-win” ovvero una situazione vantaggiosa per entrambe le parti in causa.

Leggi il seguito di questo post »


[IT] TD Black Sun – Bad Dreams Of The Gloomy Girl (drone + darkwave + opera singing, 2007) / [puls003]

16/01/2009

Sì avete letto bene: oggi si parla di una release di genere drone. Non è propriamente il mio genere preferito e spesso l’ho attaccato insieme a generi analoghi conscio del rischio di diventante molto impopolare presso alcuni lettori. In questo caso, però, è diverso: questa release non è il solito drone, ma presenta alcune caratteristiche molto “audaci” che lo rendono degno di nota come prodotto “sperimentale” (è una delle poche volte che non si usa questo termine a sproposito in ambito netaudio..).

tdblack_baddreams_300

Tracklist:
01 – Born in dream town
02 – Belissimi capelli
03 – The sky above prison
04 – Autumn
05 – Kuda mi vse umrem
Leggi il seguito di questo post »


[IT] Riflessioni in compresse degluttibili: la comicità ai tempi dell’user generated content (Spitty Cash, Immanuel Casto, Mega64)

13/01/2009

Era da un po’ di tempo che mi girava in testa questa piccola riflessione e volevo rendervene partecipi con un breve post. Da anni ormai la (pochissima) tv che guardo non mi fa ridere, sia i film che i programmi comici italiani mi fanno davvero rimettere: la creatività finisce spesso ai minimi storici, i meccanismi della battuta ovvi e scontati che neanche ai saldi.., gente che si definisce “comico” in realtà io lo definirei “disertore della zappa” (mi riferisco in particolare a quel trio di “comici” che lavora anche per un noto operatore telefonico, veramente un insulto all’intelligenza umana).

Quando vedo le performances televisive di questa gente resto veramente allibito (per dirlo con un emoticon: O_O) di come facciano ad essere dove sono e di come facciano dei miei coetanei a riderci (per fortuna non tutti, ho imparato presto a filtrare le mie amicizie). Di contro, pur non essendo un Youtube-addict, a volte incappo in alcune persone davvero geniali, che o per meriti o per la loro idiozia intrinseca (in senso buono) mi fanno spaccare dal ridere.

Youtube è davvero una fucina di talenti e dimostra ancora una volta quanto sia salutare il Web 2.0 e l’user generated content per il nostro cervello. Cadendo i filtri commerciali e le amicizie di culo proprie dei mass media tradizionali, il rapporto comunicativo diventa bilaterale ovvero tra utente ed utente in primis, e tra autore e fruitore in secundis. Ciò libera la creatività e la genialità da qualsiasi briglia… ed io mi esalto 😀

Di seguito alcuni esempi esemplificativi, italiani ed esteri. Chiedo scusa anticipatamente ai miei lettori abituali se di seguito sarò molto molto trash e non serio come al solito 😀
Leggi il seguito di questo post »


[IT] eldino vi imbocca #16: Dumb Machine – Maces of Disruption (post-rock, 2008) / [DIST003]

10/01/2009

Quando ascolto del post-rock oscuro e asfissiante come questo, pieno di chitarre dilatate e batterie ritmico-ancestrali, non posso che bagnarmi come una 16 enne ai primi sbalzi ormonali mentre intervistano a TRL il suo cantante figo preferito.

I Dumb Machine sono una one-man band fondata dall’americano Laird Sheldahl e hanno recentemente rilasciato questo fantastico album per la netlabel Distance Recordings che potete scaricare legalmente e gratuitamente come ogni altro album recensito su questo blog.

dist003_dumb_machine
Tracklist:
01 – Odor-Based Attack
02 – The Mighty Organs
03 – The Hippy Catch-And-Release Program
04 – (You) Tame My Turtle
05 – My Paladin
06 – Skeleton Night
Leggi il seguito di questo post »